TGR
Istituzioni & Territorio

I temi

La puntata di RegionEuropa del 19 febbraio


Condividi
Da domenica 19 febbraio a domenica 19 marzo RegionEuropa, il settimanale europeo della Tgr a cura di Dario Carella, in onda dalle 11,30 a mezzogiorno, e in live streaming sul web ai siti www.rainews.it/TGR e regioneuropa.blog.rai.it trasmetterà una serie di servizi rievocativi, e non solo, della firma dei Trattati di Roma, di cui ricorre l’anniversario il prossimo 25 marzo. “Europa 60” è il titolo della rubrica che inizierà con le immagini del momento della firma dei Trattati che istituirono l’Unione Europea avvenuta in Campidoglio nel 1957, e proseguirà con una intervista realizzata a Strasburgo, nel corso della sessione plenaria del Parlamento Europeo tenutasi questa settimana, a Gianpaolo Meneghini, direttore dell’Ufficio di Rappresentanza in Italia dell’Europarlamento, che illustrerà le diverse iniziative in corso nel nostro paese.

La puntata di domenica 19 di RegionEuropa propone quindi con il Presidente della Commissione per i rapporti con l’UE del Comune di Milano, Carmine Pacente, e l’europrogettista Pietro Carlomagno, presidente dell’associaione LabDem Lombardia, una rassegna delle iniziative che la metropoli lombarda vuole realizzare in Europa, a partire dell’essere capofila di un reseau di città metropolitane dei paesi dell’Unione, per indirizzare e successivamente utilizzare i fondi europei del progtto Urban verso la riqualificazione urbana con una innovazione tecnologica sempre più spinta.

I 130 anni della Cooperazione sono invece raccontati da Antonio Silvestri attraverso un reportage in cui viene fatto un bilancio sulle peculiarità di questa forma di impresa che rappresenta l’8 per cento del PIL e conta 1 milione  e 350mila addetti. A Regioneuropa intervengono il Presidente dell’Alleanza delle cooperative italiane, Maurizio Gardini che ha messo in guardia sul fatto che l’Europa tenda a uniformare tutto  alle imprese di capitali, e il presidente di Legacoop, Mauro Lusetti che ha ricordato come si debba saper gestire e governare i diversi aspetti di industria 4.0.

Ancora, di local agroalimentare in rapporto al globale delle Istituzioni europee, si occupa il servizio sul Rapporto Qualivita 2016: i marchi di tutela dell’UE su cibi e vini rappresentano il dieci per cento del fatturato dell’agroalimentare italiano con un aumento del 2,6%. Lo afferma l’ultimo Rapporto Qualivita-Ismea che sottolinea anche come nell’export dop e igp valgano il 21 per cento del totale del settore. Il nostro Paese è leader mondiale per prodotti tutelati ma occorre anche notare che solo nel food ci sono dieci prodotti che da soli valgono il 79 per cento del valore alla produzione, con enormi differenze dunque tra realtà affermatissime e altre molto ristrette.

Il settimanale europeo della Tgr si occupa quindi della visita della Commissaria europea alle regioni Cretu in Umbria ed in Campania, e da Strasburgo Dario Carella racconta l’approvazione da parte del Parlamento Europeo dell’accordo commerciale fra Europa e Canada.

In conclusione della puntata di RegionEuropa “Opportunità Europa”in cui si parlerà di un bando di Europa creativa per il sostegno all’alfabetizzazione cinematografica, un’offerta di impiego e la presentazione del Premio “Giornalisti nell’erba” legato alla tutela ambientale.

Archivio puntate RegionEuropa
Condividi