TGR
Politica & Istituzioni

Puntata di RegionEuropa del 14 gennaio 2018

Condividi
Il dialogo interreligioso è fra le priorità dell’Unione Europea, ed in particolare del Parlamento,,il cui Presidente Antonio Tajani,,ha sempre sottolineato come sia un antidoto formidabile contro razzismo e xenofobia, e contro il terrorismo: per questo associazioni e società civile hanno cominciato, in particolare in Italia, a declinare questo dialogo nei grandi e piccoli comuni. RegionEuropa, il settimanale europeo della Tgr curato da Dario Carella, nella puntata in onda domenica 14 gennaio dalle 11,30 a mezzogiorno su Rai 3, ed in diretta streaming sul web al sito  www.tgr.rai.it, racconta due aspetti local: la cittadinanza onoraria conferita dal comune lucano di Tursi a Daisaku Ikeda, giapponese, filosofo e  buddhista e attivista per la pace, considerato uno dei più importanti leader spirituali buddhisti della seconda parte del XX secolo e degli anni duemila, assieme al Dalai Lama.

Il secondo vede per protagonista la città di Milano, dove l’associazione Gariwo, Il Giardino dei Giusti, presieduta dal saggista Gabriele Nissim, ha presentato la Carta della Responsabilità contro i genocidi nel mondo.

Antonio Silvestri analizza invece il ruolo dell’Europa nelle politiche per la montagna, ovvero sia per quei territori locali che sono definiti “svantaggiati” dall’Unione Europea e per questo sostenuti con politiche di finanziamento apposite; la Rete Rurale Nazionale, nel corso di un forum tenutosi recentemente, ha messo al centro le azioni positive e le necessità di chi fa, per esempio, impresa agricola ad alta quota: a Regioneuropa intervengono il Presidente dell’Unione delle Comunità montane, Borghi, il viceministro alle politiche agricole Olivero, il vicepresidente di Fedagri Abrate e Alessandro Monteleone della Rete Rurale Nazionale.

E di agricoltura si è parlato anche a proposito della riforma di metà percorso della PAC: il vicepresidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, Paolo De Castro ha rilevato come preveda, tra l’altro, aiuti più semplici da gestire per aziende e amministrazioni e doti gli agricoltori di strumenti più accessibili per proteggersi dal rischio climatico e dai crolli improvvisi di reddito. A Regioneuropa De Castro ha sottolineato la strategia necessaria per estrapolare la materia agricola dal pacchetto omnibus per portarla così ad una rapida approvazione.

L’attualità politica quindi nel notiziario “Qui Bruxelles Qui Strasburgo”, con le interviste a Lara Comi, europarlamentare di Forza Italia e Vice Presidente del Ppe, e ad Antonio Panzeri, europarlamentare di Liberi e Uguali e Presidente della Commissione Diritti Umani dell’Europarlamento.

In conclusione di RegionEuropa la rubrica “UE imprese e territori” con l’annuncio di  due seminari sugli strumenti di Horizon 2020 che si terranno a Milano e a Cagliari, nei quali saranno presentate le principali novità previste dal programma nel periodo 2018/2020.

Archivio puntate RegionEuropa
Condividi