TGRToscana
Arte & Cultura

A Firenze torna la Biennale di arte contemporanea

Florence Biennale - Mostra internazionale di arte contemporanea
Condividi
Più di quattrocentocinquanta artisti provenienti da settantadue Paesi: li ospiterà, dal 6 al 15 ottobre, la Fortezza da Basso per la Biennale di Firenze – Mostra internazionale di arte contemporanea. La nuova edizione, l’undicesima, diretta da Jacopo Celona e curata da Melanie Zefferino, avrà nel tema “eARTh: creatività e sostenibilità” il suo filo conduttore: la sfida è promuovere un modo di fare arte che tuteli il patrimonio naturale e culturale dell’uomo.  
In concorso soprattutto artisti italiani, tra cui un fiorentino di 23 anni, atleta di nuoto nazionale, e cinesi. Le opere appartengono alle più disparate categorie artistiche: pittura, scultura, tecnica mista, video arte, arte tessile, disegno, ceramica, arte digitale, arte grafica e calligrafia, installazioni d’arte e performance.  
In Fortezza, dibattiti e presentazioni di libri si alterneranno a proiezioni e premiazioni. Enver Hadziomerspahic, il ghanese El Anatsui e l’architetto giapponese Arata Isozaki sono tra gli artisti che riceveranno il premio “Lorenzo il Magnifico”, mentre al tedesco Tim Bengel andrà, il 14 ottobre, il “premio speciale del Presidente”. Infine, premio in memoriam allo scultore fiesolano Sauro Cavallini. Fuori dalla Fortezza, lo scultore americano Romolo Del Deo proporrà, nei negozi di “Acqua dell’Elba”, il progetto fuori concorso “Scenting the Sublime”; altra esperienza che mette insieme arte e sensi è “Quietude”, proposta dall’Università di Siena: si tratta di una collezione di gioielli che trasmettono al corpo di chi li indossa vibrazioni acustiche in grado di essere registrate, se significative, da una app per smartphone.   
Condividi