ITALIA

Incidente a Somma Vesuviana

A Napoli il primo arresto per omicidio stradale

Sabato sera l'auto dell'uomo si è scontrata frontalmente con un'altra vettura su cui viaggiava un 28enne di Somma Vesuviana, morto a causa dell'impatto

Condividi
Un 37enne di Somma Vesuviana, Napoli, è stato sottoposto agli arresti domiciliari per omicidio stradale. È la prima misura cautelare adottata per il nuovo reato previsto dalla legge entrata in vigore sabato scorso. 

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri provinciali sabato sera l'auto dell'uomo si è scontrata frontalmente con un'altra vettura su cui viaggiava un 28enne di Somma Vesuviana, morto a causa dell'impatto. Nell'incidente sono rimasti feriti anche i due giovani passeggeri, di 10 e 12 anni, entrambi trasportati di corsa in ospedale dove gli è stato prestato immediatamente soccorso.

Le indagini hanno portato a scoprire che l'uomo era alla guida dell'auto sebbene gli fosse stata revocata la patente dal 2011, inoltre al momento dell'impatto il veicolo che conduceva era sprovvisto di revisione e procedeva a velocità doppia rispetto a quella consentita (marciava a 100 km/h circa, quando il massimo era di 40 km/h).

 
Condividi