Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Addio-a-Tom-Wolfe-fu-tra-i-padri-del-New-journalism-libri-scrittore-reporter-23f4e7e8-6cf5-46a7-9641-f7e4cc457fb3.html | rainews/live/ | (none)
CULTURA

Aveva 87 anni

Addio a Tom Wolfe, fu tra i padri del “New journalism”

Il reporter e romanziere statunitense ha raccontato i passati decenni con uno stile dilagante ed eccessivo, anche in romanzi celebri come “Il falò delle vanità”

Condividi
È morto lo scrittore Tom Wolfe, che ha raccontato con i suoi articoli tutti gli eventi e le tendenze più importanti degli scorsi decenni, dagli hippies fino alla corsa allo spazio, prima di dedicarsi maggiormente ai romanzi. Wolfe aveva 87 anni e il suo agente Lynn Nesbit ha comunicato alla Associated Press che la morte è arrivata in un ospedale di New York, dove era ricoverato. 
 
Il reporter, tra i padri del “New journalism” e romanziere, è sempre stato convinto che l’unico modo per raccontare una grande storia sia di uscire e andare a vederla di persona. Il suo stile di scrittura era dilagante, ricco di punti esclamativi, corsivi e parole improbabili. Tra i suoi libri più celebri ci sono “La stoffa giusta” (1979) e "Il falò delle vanità", satira sul sistema di potere di Manhattan, uscito nel 1987 e divenuto uno dei romanzi più venduti di tutti gli anni ’80.
Condividi