Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Adesivi-antisemiti-contro-ex-sindaco-di-Udine-Furio-Honsell-629e19ef-6aa4-4c80-9cd1-158b861ae305.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Nel centro città

Adesivi antisemiti contro l’ex sindaco di Udine Furio Honsell

L’ex primo cittadino ha sempre assunto chiare posizioni antifasciste, il fotomontaggio lo vede in divisa da deportato e con le scritta “sindaco di Auschwitz”

L'immagine antisemita
Condividi
Attacco antisemita all’ex sindaco di Udine, Furio Honsell: sono stati trovati attaccati in alcune vie del centro storico della città adesivi che lo ritraggono in divisa da deportato, con il logo dell'Anpi appiccicato alla giacca a strisce e sotto la scritta "Furio Honsell sindaco di Auschwitz". Gli adesivi erano presenti in diverse strade centrali, da via Sant'Agostino a Piazza Primo Maggio: Honsell è stato primo cittadino di Udine dal 2008 al 2017, eletto due volte con il centrosinistra.
 
"Un gesto che dimostra deficienza, nel senso di totale mancanza di conoscenza di quella che è la storia, a prescindere dal fatto che ad essere oggetto di questo vergognoso atto sia stata una figura come quella di Furio Honsell, che proprio sul tema della Resistenza e dell'antifascismo si è sempre battuto in prima persona". Non usa mezzi termini il sindaco di Udine in carica, Carlo Giacomello, non appena appresa la notizia. "Udine - ricorda ancora Giacomello - a nome di tutto il Friuli, è Medaglia d'oro al valor militare per la lotta di Liberazione, senza contare il fatto che proprio il capoluogo friulano ha avuto un sindaco, Elio Morpurgo, morto durante la deportazione ad Auschwitz. Lui come milioni di altre persone morte nei campi di concentramento e di sterminio. Nostro compito - conclude Giacomello - dove per nostro non intendo noi come amministrazione, ma noi come cittadini tutti, è quello di essere sempre vigili affinché casi come questo siano casi isolati".
Condividi