MONDO

Aereo del Sud Sudan prende fuoco dopo l'atterraggio tutti salvi i 49 passeggeri a bordo

Condividi
Un aereo per il trasposto passeggeri ha subito un incidente in fase di atterraggio all’aeroporto di Wau nel nord ovest del Sud Sudan, la più giovane nazione del mondo indipendente dal 2011. Nonostante l’aereo abbia preso fuoco subito dopo essersi fermato a bordo della pista le 49 persone a bordo, tra passeggeri ed equipaggio, sono riusciti a scendere dall’aereo e sopravvivere.
“L’aeroplano stava atterrando quando qualcosa è andata storta. Ha toccato terra ed è rimbalzato verso l’alto. Il pilota non sembrava in grado di controllarlo” queste le dichiarazioni del vicedirettore dei servizi portuali Stephen Youngule.
Quando l’aereo si è fermato le porte si sono aperte e tutti i passeggeri sono riusciti ad abbandonare l’aereo. Alcuni passeggeri feriti sono stati trasportati negli ospedali locali.

L’aereo che trasportava 44 passeggeri ed aveva un equipaggio di 5 persone, appariene alla South Supreme Airlines una compagnia aerea del Sud Sudan e stava viaggiando tra la capitale HJuba e la città di Wau. I passeggeri erano quasi tutti sudanesi con l’eccezione di un cinese ed un eritreo.

Dal 2013 nel Sud Sudan si combatte una guerra civile che ha provocato la morte di almeno 50.000; il paese è caratterizzato da una gravissima carestia e un milione di persone rischiano di morire di fame. 
Condividi