Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Aggredito-con-acido-condanna-a-14-anni-i-due-autori-che-non-hanno-mai-esternato-pena-o-dolore-Il-Tribunale-di-Milano-ha-depositato-la-sentenza-fd5c4218-bf72-440d-a31e-0564b3670efa.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il Tribunale di Milano ha depositato la sentenza

Aggredito con acido: condanna a 14 anni per i due autori che "non hanno mai esternato pena o dolore"

Martina Levato e Alexander Boettcher "non hanno mai esternato pena o dolore" per Pietro Barbini, il 22enne aggredito con l'acido lo scorso 28 dicembre. 

Condividi
Milano Il Tribunale di Milano ha depositato la sentenza con cui ha condannato a 14 anni di carcere la coppia, Martina Levato e Alexander Boettcher, che "non hanno mai esternato pena o dolore" per Pietro Barbini, aggredito con l'acido. Si legge nelle motivazioni che i due si sono dimostrati "insensibili" e privi di "sentimenti". 

Il collegio presieduto dal giudice Anna Introini, scrive che "i 'due amanti', portando all'attenzione del tribunale la loro totale assenza di empatia, si sono dimostrati completamente centrati su loro stessi, insensibili e del tutto indifferenti ai sentimenti
altrui, chiusi nelle loro logiche personali, incapaci di dimostrare sentimenti ed emozioni sincere".

I magistrati spiegano, inoltre, di ritenere "ampiamente dimostrata la responsabilità penale degli imputati" per il reato di lesioni gravissime, così come è stato "correttamente qualificato dal pubblico ministero", Marcello Musso. Riconosciute "sussistenti tutte le aggravanti di cui al capo d'accusa, ad accezione della aggravante della crudeltà".
Condividi