Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Aggredito-con-acido-fermato-presunto-complice-della-studentessa-e-del-broker-3794539e-fa35-4967-a5d7-b16cb7d4b9b9.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Si terrà domani, davanti al gip, la convalida del fermo

Aggredito con acido: fermato presunto complice della studentessa e del broker

Il giovane, fermato la notte scorsa dopo un lungo interrogatorio, si chiama Andrea Magnani. E' accusato di concorso in lesioni gravissime con Martina Levato e Alexander Boettcher quello ai danni di Pietro Barbini

(Ansa)
Condividi
C'è un nuovo fermo nella vicenda per l'aggressione con l'acido muriatico ai danni del 22enne Pietro Barbini la sera del 28 dicembre a Milano. Un presunto complice della studentessa Martina Levato e del broker Alexander Boettcher. Il giovane, fermato la notte scorsa dopo un lungo interrogatorio, si chiama Andrea Magnani.

Nella sua abitazione gli investigatori, nel corso di una perquisizione, hanno trovato acido muriatico e spray urticante. Nel provvedimento di fermo a carico dell'uomo, 32 anni e di professione bancario, viene evidenziato che ha già inquinato le prove e potrebbe farlo ancora, oltre al pericolo di fuga.

L'uomo fermato, stando a quanto di apprende, sarebbe un amico della coppia e, secondo gli inquirenti, potrebbe aver rivestito il ruolo di complice nell'agguato di via Carcano.

L'accusa ipotizzata nei suoi confronti dal pm Marcello Musso è quella di concorso in lesioni. Si terrà domani, davanti al gip Giuseppe Gennari, la convalida del fermo. 
Condividi