Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Aggressione-con-l-acido-Alex-e-Martina-capaci-di-intendere-7f496410-cd66-405a-a6d6-6874139bf584.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Aggressione con l'acido. Alex e Martina capaci di intendere

E' quanto hanno evidenziato i periti nella relazione depositata per il caso di Pietro Barbini, il giovane aggredito con l'acido a Milano nel dicembre scorso. Secondo i periti la coppia avrebbe agito in armonia per i crimini

Alexander Boettcher e Martina Levato
Condividi
Alexander Boettcher e Martina Levato erano pienamente capaci di intendere e di volere nel corso dell'aggressione con l'acido ai danni del 22enne Pietro Barbini, avvenuta a Milano lo scorso dicembre. E' quanto emerge dalla perizia depositata nel processo a carico della coppia.


La personalità di Alexander Boettcher ha tratti di "sadismo", ossessività e tendenza al controllo e al potere, mentre Martina Levato ha atteggiamenti "borderline" e cercava una via di "riscatto" sociale. Sono questi, da quanto si è appreso, alcuni passaggi della perizia psichiatrica sulla cosiddetta 'coppia diabolica' depositata nel processo per l'aggressione a Pietro Barbini. Secondo i periti, la coppia si è integrata in modo armonico per i progetti criminali. 
Condividi