Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Alfano-Italia-pronta-ad-ospitare-questo-grande-evento-la-canonizzazione-dei-due-papi-cd5c4db4-fa49-4f11-9142-18ee08c96be6.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

Lombardi: Ratzinger concelebrerà la messa di canonizzazione

Alfano: "Per la canonizzazione dei due Papi previsto un milione di persone"

Alle canonizzazioni a piazza San Pietro "saranno presenti 122 delegazioni straniere, di cui 105 già arrivate in città" ha affermato il ministro Alfano. "Si tratta di una presenza di esponenti internazionali davvero straordinarria, un rilievo mondiale di un evento che, secondo tutte le stime, sono pronti a seguire 2 miliardi di persone" 

Angelino Alfano, ministro dell'Interno
Condividi
"L'Italia è pronta ad ospitare questo grande evento, la canonizzazione dei due Papi". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, al termine del vertice con le forze dell'ordine in Prefettura a Roma, dove si è fatto il punto sulle misure predisposte al fine di garantire le migliori condizioni di sicurezza ai pellegrini e alle numerose personalità di Stato e di Governo in arrivo nella Capitale, in occasione della cerimonia di canonizzazione di Giovanni Paolo II e di Giovanni XXIII.
 
 "L'evento è stato lungamente preparato - ha spiegato Alfano - e oggi questo briefing definitivo è servito a valutare tutti gli aspetti riguardanti la sicurezza e l'ordine pubblico nella nostra splendida Capitale".

A Roma un milione di persone per i due Papi
E' stimata in un milione di persone l'affluenza alla canonizzazione domani dei due Papi, ha detto Alfano, secondo il quale saranno in tutto due miliardi le persone pronte a seguire l'evento in tutto il mondo.
 
10 mila uomini per garantire la sicurezza
Per garantire la sicurezza scenderanno in campo 10 mila uomini. Lo ha affermato il ministro dell'Interno spiegando che si arriva a questa con la dotazione aggiuntiva di 3.500 uomini delle forze dell'ordine. "In campo abbiamo una grande squadra per garantire la tranquillità dello svolgimento dell'evento", ha concluso Alfano. Quanto ai costi della cerimonia, "le questioni economiche le vedremo nei prossimi giorni con il governo. Intanto assicuriamo la sicurezza, per questo il livello di sorveglianza è molto alto, tutte le fonti di intelligence sono state attivate".

24 capi di Stato e 10 di governo
Sono 24 i capi di Stato, compresi i sovrani e i reali. Sono previsti anche 10 capi di governo, 40 ministri e viceministri, 8 vicecapi di stato e 20 capo delegazioni. In tutto saranno 122 le delegazioni straniere presenti, di queste già 105 si trovano a Roma.

Lombardi: Ratzinger concelebrerà la messa di canonizzazione 
Il papa emerito Joseph Ratzinger domani concelebrerà la messa di canonizzazione dei due papi, come ha fatto sapere lui stesso a papa Francesco che lo aveva invitato. Benedetto XVI, dunque, domani, alla sinistra dell'altare insieme agli altri concelebranti indosserà i paramenti sacri. Lo ha annunciato il portavoce vaticano padre Federico Lombardi.

Divieto di sorvolo sulla Capitale
Scatterà domani anche il divieto di sorvolo sulla Capitale, dalle ore 9 alle ore 15, e verrà anche chiuso l'aeroporto dell'Urbe.

Alfano, dalle 19 varchi chiusi per la bonifica
Dalle 19 di stasera nella zona del Vaticano saranno chiusi i varchi di accesso per procedere a operazioni di bonifica. Lo ha detto in conferenza stampa il ministro dell'Interno Angelino Alfano, che, rispondendo poi a una domanda se ci siano segnali di allarme particolare ha parlato di una "situazione sotto controllo; tutte le fonti di intelligence sono state attivate".

13 punti medici, 81 squadre soccorso
Tredici punti medici, 81 squadre di soccorritori, 250 unità dei vigili del fuoco in campo con attrezzature e mezzi speciali. E' l'imponente dispositivo messo in piedi per la giornata di domani. Ne ha parlato nella sua conferenza stampa il ministro dell'Interno Angelino Alfano, assicurando che ci sarà il coordinamento di tutti i mezzi di soccorso. 

Sequestrati 700 mila souvenir contraffatti
"Abbiamo svolto un servizio di prevenzione degli abusi commerciali, e la Guardia di finanza ha sequestrato 700mila effigi e souvenir contraffatti per un valore di 3,5 milioni di euro". Alfano ha spiegato che "sono stati sequestrati due laboratori cinesi che producevano questi beni contraffatti che non garantiscono la salute dei cittadini, perché non c'è alcuna certezza relativa al rispetto delle norme di legge a tutela della salute". 
Condividi