Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Alitalia-banche-insoddisfatte-accordo-con-Ethiad-fb67b62c-4e30-4694-849c-9131a03017ce.html | rainews/media/ | (none)
ECONOMIA

Possibile coinvolgimento della Cassa depositi e prestiti

Alitalia, banche insoddisfatte per l'accordo con Etihad

Mentre il Monte dei Paschi e la Popolare di Sondrio sarebbero refrattarie alla soluzione della compagnia degli Emirati Arabi, Banca Intesa pare determinata nel sostenere la struttura dell'accordo. Ghizzoni di Unicredit: "Sacrifici pesanti, ma c'è un piano industriale serio"

Condividi
S. Margherita Ligure Le banche creditrici di Alitalia non sono soddisfatte dell'accordo con Etihad. Stando a quanto ricostruisce 'il Sole 24 Ore' il Monte dei Paschi e la Popolare di Sondrio sarebbero per ora più refrattarie di Unicredit e soprattutto di Intesa Sanpaolo ad avallare lo schema di salvataggio predisposto con Etihad.

Banca Intesa, in particolare, con i suoi 280 milioni di crediti e una quota del 20,5%, pare la più determinata nel sostenere la struttura dell'accordo, pur mantenendo l'obiettivo di uscire dopo un periodo determinato di tempo.

Possibile coinvolgimento della Cassa depositi e prestiti
Ieri nel consiglio di UniCredit, il consigliere delegato, Federico Ghizzoni, a proposito di Alitalia ha detto che per i crediti da 140 milioni e una quota del 12,99% si confida in un accordo. Monte dei Paschi di Siena e Popolare di Sondrio, invece, sono fuori per 183 milioni. Ecco perchè si starebbe valutando anche il possibile coinvolgimento della Cassa depositi e prestiti.

"Da Alitalia non usciremo perché siamo costretti a starci dentro"
In merito all'operazione Alitalia, Ghizzoni, al convegno dei Giovani di Confindustria, ha affermato: da Alitalia "non usciremo perché siamo costretti a starci dentro", spiegando che "c'è un'offerta sul tavolo da parte di Etihad e c'è la richiesta nella lettera di stralciare il 30% dei nostri crediti. E' una richiesta molto pesante, il progetto di Etihad però dall'altra parte c'è. Ed è un progetto che tira fuori Alitalia dal sistema, e la rende competitiva, è un'azienda che può stare sul mercato. Quindi in qualche modo dobbiamo cogliere questa occasione, che è importante".
Condividi