Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Alle-elezioni-locali-nel-Peru-si-sfidano-Hitler-e-Lenin-dda03afc-169d-44a5-9361-576798106284.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Elezioni locali in Perù: i candidati a sindaco si chiamano Hitler e Lenin

Condividi

Alle elezioni locali nel Perù, l’incarico di sindaco della cittadina di Yungar, provincia di Carhuaz, è conteso dal candidato del centrodestra Hitler e dal suo sfidante Lenin.

Hitler Alba Sánchez, che si definisce “Hitler buono” era già stato sindaco di Yungar nel periodo 2010-2014. Il candidato ha ammesso che nel passato è stato più volte tentato di cambiare il nome che nuoceva alla sua carriera politica, ma poi ha abbandonato l’idea per non far il dispiacere al padre che l’ha chiamato così. Secondo il figlio, non c’era alcuna matrice politica nella scelta del nome poiché il padre ha scelto un nome straniero, essendo ignaro della storia di Hitler.

Il suo sfidante Lenin ha chiesto alla commissione elettorale di cancellare il candidato Hitler dalla corsa elettorale poiché risiede alla distanza di 7 ore di macchina dalla cittadina di Yungar e non ha legami con il territorio. La commissione elettorale però non ha ritenuta valida la motivazione.

Oltre a Lenin, il politico peruviano locale, anche il presidente ecuadoregno in carica si chiama Lenin Moreno. In America Latina sono molto diffusi anche i nomi Iljic (patronimico di Lenin) e Stalin. 

Condividi