Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Anniversario-11-settembre-2001-5903aedc-e07e-4e4a-a7e9-44e2431fa9c4.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

La cronaca minuto per minuto

Quell'11 settembre di 13 anni fa che segnò la storia

Dal decollo degli aerei, al dirottamento, allo schianto contro le Torri Gemelle, al discorso alla Nazione di George W. Bush. Il racconto dell'11 settembre 2001, un giorno entrato nella storia 

Condividi
Quattro aerei dirottati, 19 terroristi, 2977 vittime. Questi i numeri dell’attacco terroristico che l’11 settembre 2001 colpì gli Stati Uniti e sconvolse l’opinione pubblica mondiale (fotoracconto).
 
07:59 Il volo American Airlines 11 decolla, con quattordici minuti di ritardo, dall’aeroporto Logan di Boston diretto a Los Angeles. A bordo ci sono 11 membri dell’equipaggio e 81 passeggeri. Tra questi i cinque dirottatori: Muhammd Atta, Abd al-Aziz al-Umari, Satam al-Suqami, Wail al-Shehri e Walid al-Shehri.
 
08:14  Sempre da Boston e con quattordici minuti di ritardo sull’orario previsto, decolla il volo United Airlines 175. A bordo ci sono 56 passeggeri e 9 membri dell’equipaggio. Tra i passeggeri Marwan al-Shehhi, Ahmed al-Ghamdi, Fayiz Ahmad, Hamza al-Ghamdi, Mohand al-Shehri. Saranno loro a prendere il controllo del velivolo.
 
08:19  Betty Ong, assistenti di volo a bordo dell’American Airlines 11, contatta la compagnia e comunica quanto sta avvenendo: il volo è stato dirottato. Tre persone, un passeggero e due assistenti di voli sono stati accoltellati. La Ong, inoltre, fornisce anche le indicazioni sui posti occupati dai dirottatori. Informazioni importanti che permettono una prima identificazione.
  
08:20  Dal Washington Dulles International Airport decolla, con un ritardo di dieci minuti, il volo American Airlines 77. Ad imbarcarsi 58 passeggeri in tutto. Anche su questo volo salgono a bordo 5 dirottatori: Khalid al-Mihdhar, Majid Muqid, Nawaf al-Hazmi, Hani Hanjur, Salim al-Hazmi. Sono 6, invece, i membri dell’equipaggio.
 
08:24  Per sbaglio, uno dei dirottatori dell’American Airliness 11, contatta la Federal Aviation Administration, l’agenzia del Dipartimento dei Trasporti statunitensi con il compito di vigilare su ogni aspetto riguardante l’aviazione civile. “Abbiamo alcuni aerei. State tranquilli e andrà tutto bene. Stiamo tornando in aeroporto” dice uno dei dirottatori, probabilmente è Muhammad Atta.
 
 08:37  Dopo aver sentito queste dichiarazioni, da Boston si richiede l’aiuto di militari per intercettare il velivolo dirottato.
 
08:42  Il volo della United Airlines 93 decolla dal Newark International Airport, in New Jersey, diretto a San Franciso. Anche questo volo ha un ritardo, ben 40 minuti a causa della congestione del traffico aereo. A bordo ci sono 7 membri dell’equipaggio e 37 passeggeri, tra loro anche Ziad Jarrah, Ahmad al-Nami, Ahmad al-Haznaw e Said al-Ghamdi.
 
08:46  Il volo American Airlines 11 si schianta ad una velocità di circa 790 km/h tra il 93° e il  99° piano della Torre Nord del World Trade Center a New York. L’aereo entra letteralmente all’interno della Torre, raggiungendone il centro, facendo scoppiare un incendio. 
 
08:50  Il Capo di Stato Maggiore, Andrew Card, avverte George W. Bush di quanto è accaduto. Il Presidente, al momento dello schianto si trova a Sarasota, città della Florida, in visita in una scuola elementare.
 
09:03  Ad una velocità di circa 950 km/h, il volo United Airlines 175 si schianta tra il 77° e l’85° piano della Torre Sud del World Trade Center. Nel frattempo polizia e vigili del fuoco tentano di evacuare i due edifici. Le operazioni, però, non sono semplici: nella Torre Nord, tutte e tre le scale di emergenze sono fuori uso. Per chi si trova al di sopra del 93° piano non resta che gettarsi dalle finestre, andando in contro a morte certa. Nella Torre Sud, invece, una scala rimane accessibile per la fuga. Tutto il mondo ha gli occhi puntati sul Word Trade Center.
 
09:12  A bordo del volo American Airlines 77 la passeggera Renee May riesce a contattare sua madre Nancy. L’aereo su cui sta viaggiando è stato dirottato. Un terzo aereo è fuori il controllo dei piloti.
  
09:37  Contro la facciata ovest del Pentagono, sede del Dipartimento della Difesa Usa, si schianta ad una velocità di circa 850 Km/h il volo American Airlines 77. Oltre ai passeggeri, muoiono 125 persone tra personale militare e civile che in quel momento si trovano tra il piano terra e il primo piano.
 
09:57  I passeggeri del volo United Airlines 93, avvisati dai loro cari, vengono a conoscenza di quanto è accaduto. Iniziano una rivolta contro i dirottatori presenti sul loro volo.
 
09:59  Milioni di persone assistono in diretta tv al crollo della Torre Sud. In solo 10 secondi, collassa su se stessa. Una nuvola di polvere e detriti, investe tutto e tutti.
 
10:03  Il volo della United Airlines 93 si schianta in un campo del Somerset Country, in Pennsylvania. Dalle ricostruzioni effettuate in seguito all’impatto, i dirottatori avevano deviato il velivolo su Washington. La Casa Bianca o la sede del Congresso degli Stati Uniti i probabili bersagli. A far saltare i piani, la rivolta dei passeggeri dello United Airlines 93.
 
10:28  Crolla la Torre Nord del World Trade Center. Circa 1400  persone, alcune all’interno dell’edificio e altre nella zona circostante, perdono la vita.
 
11:00  Rudolph Giuliani, sindaco di New York, ordina l’evacuazione di tutta la zona circostante il luogo dell’attentato. Per precauzione, il Palazzo di vetro e altre sedi importanti vengono chiuse sia a Washington che a New York.
 
Continuano intanto senza sosta i soccorsi. Vigili del fuoco, poliziotti e volontari sono a lavoro per cercare di tirar fuori dalle macerie delle due Torri più persone possibili.
 
20:30  In un discorso alla Nazione trasmesso via tv, il Presidente Bush dichiara: “Puniremo i responsabili e i Paesi che li proteggono”. E’ ormai chiaro a tutti, infatti, che dietro quanto accaduto c’è la mano di Al-Qaeda.
Condividi