Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Attentati-in-Francia-un-milione-di-persone-attese-alla-marcia-di-Parigi-487c1ae9-9554-4136-802d-22f12337d64a.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Lo riferisce la BBC

Attentati in Francia, un milione di persone attese alla marcia di Parigi

La manifestazione - organizzata contro il terrorismo e in solidarietà a Charlie Hebdo - è in programma domani. Attesi molti leader europei. Il ministro dell'interno francese: "Prese tutte le misure di sicurezza"

Parigi (Ansa)
Condividi
Parigi Un milione di persone sono attese alla marcia repubblicana di unità nazionale in programma domani a Parigi - organizzata contro il terrorismo e in solidarietà a Charlie Hebdo, il giornale satirico vittima dell'attacco di mercoledì - alla quale parteciperanno i leader di tutta Europa. Lo scrive la Bbc in un tweet. 

I leader attesi 
A fianco del presidente francese Francois Hollande sfileranno i capi di Stato di vari Paesi, tra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel, il premier britannico David Cameron, il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy, il premier turco, Ahmet Davutoglu e il presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi.

Tra gli altri ci saranno anche il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker e lady Pesc, Federica Mogherini che ha scritto su Twitter: "Domenica a Parigi per la #MarcheRepublicaine #JeSuisCharlie". Anche il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha fatto sapere che sarà presente alla manifestazione.

Il premier Valls: "Nessuna forza oscurantista può assassinare la Francia"
"Domani sarà un giorno in cui i francesi potranno andare fieri del proprio Paese, la stampa mondiale ci guarda, tutti considerano i giornalisti di Charlie Hebdo come rappresentanti della libertà di espressione". Lo ha detto il primo ministro francese Manuel Valls, in merito agli attacchi che hanno insanguinato il Paese da mercoledì a ieri. "L'unità nazionale - ha aggiunto - è la miglior risposta possibile".  

Il ministro dell'interno francese: "Prese tutte le misure di sicurezza"
Parlando dell'evento, il ministro dell'Interno francese Bernard Cazeneuve ha assicurato che "sono state prese tutte le misure" perché il corteo di solidarietà per gli attacchi terroristici possa svolgersi "nel raccoglimento, il rispetto e la sicurezza".
Condividi