Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Australian-Open-avanti-Djokovic-fuori-Zverev-e-Halep-f7a4f5a5-8329-4a35-9d4c-85992e3ad1bd.html | rainews/live/ | true
SPORT

Tennis

Australian Open: avanti Djokovic, fuori Halep eliminata da Serena Williams

Halep e Williams (Ansa)
Condividi
A caccia del suo settimo trionfo sul cemento di Melbourne, Novak Djokovic non tradisce i fan e fa l'ingresso trionfale nei quarti di finale degli Australian Open.

Il campione serbo, che non si spingeva così oltre dal 2016, anno del suo sesto centro nello Slam 'aussie', supera negli ottavi il russo Daniil Medvedev, 15a forza del seeding, per 6-4 6-7(5) 6-2 6-3, ribadendo così il suo ruolo di numero uno del tabellone (e delle classifiche mondiali) e di grande favorito dopo la prematura uscita di scena del campione in carica, lo svizzero Roger Federer. Di fronte, 'Nole' troverà un osso duro come il giapponese Kei Nishikori, testa di serie numero 8, che piega lo spagnolo Pablo Carreno Busta, 23a forza del seeding, con il punteggio di 6-7(8) 4-6 7-6(4) 6-4 7-6(10), completando la rimonta dopo cinque ore e 5 minuti di partita. Per il 29enne di Shimane, costretto a saltare la passata edizione perché convalescente dopo l'infortunio al polso destro che lo aveva pesantemente condizionato nella stagione 2017, è stato un duro banco di prova, tanto che il 27enne di Gijon, al termine della sfida, se l'è presa con veemenza contro l'arbitro per una decisione nel super tie-break rivelatasi poi giusta.

Niente da fare invece per Alexander Zverev, al quale le due settimane di uno Slam risultano ancora indigeste. Il 21enne tedesco, numero 4 del ranking mondiale e del seeding, esce di scena agli ottavi, sconfitto in tre set da un ritrovato Milos Raonic: 6-1 6-1 7-6(5) l'eloquente punteggio, in poco meno di due ore di gioco sulla Rod Laver Arena, in favore del canadese (15 ace messi a segno contro i 6 dell'avversario), numero 17 del ranking mondiale e 16a testa di serie, che si è affidato a Goran Ivanisevic per tornare in alto, fra i top ten. Il nordamericano dovrà scardinare al prossimo round la resistenza del francese Lucas Pouille, testa di serie numero 28, che ha la meglio sul croato Borna Coric, 11° del tabellone, con il punteggio di 6-7(4) 6-4 7-5, 7-6(2).

In campo femminile, saluta tutti la numero uno, del mondo e del torneo, Simona Halep. La rumena lascia spazio all'americana Serena Williams, testa di serie numero 16, che raggiunge i quarti con il punteggio di 6-1 4-6 6-4. Per la minore delle Williams sisters è la 18a partecipazione a Melbourne, dove è tornata dopo due anni: a gennaio 2017 vinse il suo settimo trofeo (superando in finale Venus) già incinta di sette settimane di Olympia. "E' stata una partita davvero dura sono felice di essere di nuovo nei quarti. Nel terzo set ho dovuto aumentare il ritmo perché lei stava giocando molto bene. Dove trovo le energie? Questo è il mio mestiere, scendere in campo davanti a voi e lottare su ogni punto. Non mi arrendo mai", il commento di Serena, che per un  posto in semifinale dovrà fare i conti con la ceca Karolina Pliskova (7), vincente sulla spagnola Garbine Muguruza (18) per 6-3 6-1.

Superano gli ottavi anche Naomi Osaka ed Elina Svitolina: la giapponese, testa di serie numero 4 e regina degli Us Open, fa fuori per 4-6 6-3 6-4 la lettone Anastasija Sevastova (13), mentre l'ucraina, numero 13 del seeding, elimina l'americana Madison Keys, 17a del torneo, per 6-2 1-6 6-1.
Condividi