MONDO

New York

Auto travolge la folla a Times Square, almeno un morto e 23 feriti

Arrestato l'uomo al volante. L'auto viaggiava contromano: il guidatore - un 26enne del Bronx sotto l'effetto di droghe o alcol - avrebbe perso il controllo della vettura. La conferma del sindaco De Blasio: non è terrorismo

Condividi
Un'auto ha travolto decine di persone che affollavano Times Square, nel centro di Manhattan, a New York. Il bilancio fornito dalla polizia è di un morto e 23 feriti: 4 sono gravi. La vittima è una ragazza di 18 anni.

L'uomo alla guida è stato arrestato. E' un giovane di 26 anni del Bronx, Richard Rojas, ex militare della Marina Usa, che aveva tentato di fuggire dal luogo dell'incidente. Secondo la polizia, era sotto l'effetto di droghe o alcol e ha perso il controllo della vettura. L'investitore ha precedenti per guida in stato di ebbrezza.

L'auto procedeva contromano a forte velocità e ha travolto i passanti, facendo temere un attentato sulla scia di quelli compiuti a Nizza e a Berlino, con decine di vittime. Ma la polizia ha chiarito che si è trattato di un incidente. La vettura, una Honda, ha terminato la sua corsa schiantandosi contro un lampione e sulle colonnine di acciaio che proteggono il marciapiede.

Il sindaco De Blasio: non è terrorismo
Il sindaco di New York, Bill De Blasio, ha confermato: l'incidente di Times Square non è un atto di terrorismo. Le autorità hanno comunque rafforzato i controlli nei luoghi strategici. La vittima dell'incidente è una giovane donna, ha detto il sindaco alla stampa, senza però rivelarne il nome.
Condividi