Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Autostrade-proclamato-uno-sciopero-per-il-22-e-il-23-luglio-a2184d1f-01ae-4e9b-9a19-dce7325e27af.html | rainews/live/ | (none)
ECONOMIA

Protesta in 3 fasce

Autostrade, proclamato uno sciopero per il 22 e il 23 luglio

I sindacati denunciano "rigidità aziendali nella trattativa inerente la contrattazione di secondo livello su temi normativi, occupazionali ed economici"

Condividi
Il personale di Autostrade per l'Italia incroverà le braccia domenica 22 e lunedì 23 luglio. A proclamare l'agitazione sono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl. "Sciopero nazionale il 22 ed il 23 luglio di tutto il personale della rete Aspi - Autostrade per l'Italia e delle società di servizi collegate - scrivono in una nota - a seguito  delle rigidità aziendali nella trattativa inerente la contrattazione di secondo livello su temi normativi, occupazionali ed economici. Lo sciopero interesserà il personale turnista degli esattori del pedaggio, degli impianti, del centro radio informativo e degli ausiliari alla viabilità e sarà articolato in tre fasce".

In particolare lo stop avverrà dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22 di domenica 22 e dalle 22 di domenica alle 2 di lunedì 23. Il personale non turnista, tecnico amministrativo, compresi gli addetti ai Punti Blu ed al Contact Center, si fermerà le prime 4 ore di lunedì 23. Nel corso dello sciopero sono garantiti i servizi minimi, come previsto dalla legge 146 sullo sciopero e dalla regolamentazione provvisoria del settore".
Condividi