TECH

Giappone

Balzo in avanti dell'intelligenza artificiale: software intuitivo batte il campione dell'era moderna

Un programma sviluppato da Google è riuscito a sconfiggere Lee Se-dol, il campione del mondo dell'antico gioco del "go". L'innumerevole possibilità di varianti rende il gioco difficilmente inglobabile in schemi fissi e molto più basato sull'intuizione di altri giochi da scacchiera

Condividi

Un programma sviluppato da Google è riuscito a sconfiggere Lee Se-dol, il campione del mondo dell'antico gioco del "go". Si tratta di un importante passo avanti per un nuovo modello d'intelligenza artificiale, che ha capacità intuitive avanzate. Il programma AlphaGo è riuscito a battere per la terza volta Lee, considerato uno dei giocatori più forti dell'epoca moderna con 18 titoli internazionali al suo attivo, in un torneo fatto di cinque partite. Per il momento il campione umano è rimasto a digiuno.

Il go è un antico gioco cinese, molto amato in tutta l'Asia orientale e in particolare in Giappone, nel quale i due giocatori devono cercare di assumere il controllo della parte maggiore della scacchiera (goban). L'innumerevole possibilità di varianti rende il gioco difficilmente inglobabile in schemi fissi e molto più basato sull'intuizione di altri giochi da scacchiera.

Già dalla storica vittoria del computer dell'IBM Deep Blue sull'allora campione del mondo Garry Kasparov del 1996, nel gioco degli scacchi i programmi informatici sono ampiamente vincenti sugli esseri umani. Ma il go è un gioco estremamente più complesso e aperto a varianti, per cui fino a oggi si pensava che non potesse essere espugnato dalla macchina. Lo stesso Lee fino alla vigilia della sfida si era detto convinto di poter battere AlphaGo, anche se gradualmente la sua sicureza si era attenuata man mano che conosceva le caratteristiche del suo sfidante artificiale.

Il team di Google ha sviluppato il programma utilizzando i più avanzati metodi dell'intelligenza artificiale, basati su reti neurali con milioni di connessioni. La sua caratteristica è quella di essere in grado di eliminare una serie di scelte che li umani d'istinto considerano stupide.

Condividi