Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Barella-Lautaro-Martinez-Sensi-Antonio-Conte-Slavia-Praga-28bf6b98-d56f-4fda-99e4-396c5541333c.html | rainews/live/ | true
SPORT

Champions League, prima giornata

Inter, brutto esordio: Barella al 92' evita il ko con lo Slavia (1-1)

Deludente 'prima' dei nerazzurri di Conte, che faticano contro i cechi e vanno sotto al 63'. In pieno recupero, dopo la traversa di Sensi, il pareggio firmato dall'ex Cagliari. Il girone però si complica 

Condividi
Sorpresona a San Siro: l’Inter stecca la ‘prima’ di Champions contro lo Slavia Praga salvandosi solo nel recupero (1-1). Il girone, già duro (con Barcellona e Borussia Dortmund), si complica ulterioremente.

Primo tempo opaco dei nerazzurri, in difficoltà nel giro palla, ospiti in campo con buona personalità e pericolosi al 7' con la punizione bassa di Stanciu: Handanovic respinge. Ci provano De Vrij (capocciata alta) e Lautaro Martinez (diagonale appena largo), la migliore chance arriva al 23’: pennellata in area di Sensi, D’Ambrosio schiaccia di testa da distanza ravvicinata ma Kolar salva. Slavia però ordinato e mai veramente sotto pressione.

Portiere dei cechi subito protagonista in avvio ripresa: vola sull’insidioso tiro-cross di Sensi, poi neutralizza la conclusione Lautaro (47’). Risponde Stanciu da fuori (51’): Handanovic presente. Pessime notizie al 63’, con i cechi che trovano il vantaggio: miracolo di Handanovic sul neo entrato Zeleny, sulla ribattuta tap-in vincente di Olayinka. A ruota ancora minaccioso il romeno Stanciu su punizione: palla fuori di un soffio (67’). Occasionissima anche per Masopust al 71’, che però non inquadra la porta appena dentro l’area.

L’Inter fatica a reagire, l’arbitro concede ben otto minuti di recupero e al 92’ l’Inter riemerge: traversa di Sensi, palla a Barella che in mezza girata trova il corridoio giusto evitando a Conte un pesantissimo ko.            
Condividi