ITALIA

Bari

Droga e armi da guerra nelle mani dei clan: decine di arresti in Puglia

L'operazione Kairos punta a chiudere definitivamente il cerchio sul clan "Nuzzi" di Altamura. Capi ed affiliati del clan emergente, attivo nelle Murge, sono stati oggetto di una indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo pugliese

Immagine di repertorio
Condividi
Decine di arresti, sequestri di droga e armi, anche da guerra, stanno impegnando in queste ore tra Bari e Altamura oltre 200 militari del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Bari.    

Per l' operazione Kairos, finalizzata a chiudere definitivamente il cerchio sul clan "Nuzzi" di Altamura, vengono impiegate anche unita' cinofile e strumentazioni sofisticate, oltre ad un elicottero.

   Capi ed affiliati del clan emergente, attivo nelle Murge, sono stati oggetto di una indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo pugliese.

Le accuse contro gli arrestati sono di associazione di tipo mafioso, detenzione e porto di armi, anche da guerra ed esplosivi, traffico di sostanze stupefacenti, omicidio, tentato omicidio, estorsione e danneggiamento. Eseguito anche il sequestro di due immobili per quasi mezzo milione di euro. Nel corso di tre anni di indagine, i Carabinieri avevano gia' recuperato oltre 50 chili di droga tra cocaina, hashish e marijuana, nonche' numerose armi, anche da guerra.
Condividi