Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Bill-Cosby-colpevole-di-violenza-sessuale-rischia-10-anni-65f0fff4-73c4-49d7-b09d-aaa5c7f71992.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Il celebre comico

Bill Cosby colpevole di violenza sessuale, rischia 10 anni

L’attore afroamericano, 80 anni, rischia di concludere i suoi giorni in carcere dopo la sentenza che lo dichiara colpevole di aver drogato e molestato una donna 14 anni fa

Condividi
Il comico statunitense Bill Cosby, 80 anni, è stato dichiarato colpevole di violenza sessuale nei confronti di una donna. Il caso risale a 14 anni fa ed è il primo grande processo contro una celebrità dell’era del #Metoo, in cui il celebre attore era accusato di aver drogato e abusato di una donna. Un evento che completa la rovina di un personaggio che aveva abbattuto le barriere razziali ed era stato identificato a lungo come il modello del “papà americano”, in particolare per il suo ruolo nel serial "I Robinson" che lo ha reso celebre durante gli anni '80.

Cosby potrebbe ora passare gli ultimi anni della sua vita in prigione, dopo che la giuria ha stabilito la sua colpevolezza per violenza sessuale nei confronti di Andrea Constand, impiegata della Temple University, nella sua casa alla periferia di Filadelfia. La star televisiva ha sempre sostenuto che l’incontro sarebbe stato consensuale, ma al processo hanno testimoniato altre cinque donne, sostenendo che Cosby, sposato per 54 anni, le avrebbe drogate e violentate.

L’attore potrebbe dover scontare fino a 10 anni di prigione per ognuno dei tre episodi in cui risulta essere coinvolto in questo genere di reato, ma basterebbero molti meno, probabilmente, per far concludere la sua vita dietro le sbarre. Constand, ora 45enne, ha detto ai giurati che Cosby l’avrebbe stordita facendole prendere tre pillole blu, per poi abusare sessualmente di lei, in quel momento non in grado di opporsi. Questo è l’unico caso arrivato a sentenza di una serie di accuse lanciate da oltre 60 donne nei confronti dello showman, che le avrebbe tutte drogate e molestate nell’arco di cinque decadi.
Condividi