ECONOMIA

Borse deboli, incerto l’euro

Condividi
di Paolo GilaMilano Non accennano a cambiare direzione i mercati europei, deboli sin dall’apertura. A metà seduta Milano arretra dello 0,30% in linea con Parigi e Francoforte, mentre Londra cede lo 0,15%.
Pochi gli spunti, nell’attesa della riapertura di Wall Street, vista anch’essa in leggero calo in avvio.
A Piazza Affari Il Sole 24 Ore guadagna oltre il 15%, segno positivo anche per Unipol (+2%) e guadagni intorno al punto per le utilities (A2A e Italgas). Cedono invece Leonardo (-3,5%), e poi Fca e Recordati, di oltre un punto percentuale.
Sul mercato dei titoli di stato lo spread btp/bund è a 190 punti base, con il rendimento dei btp decennali al 2 e 35%, mentre l’euro ha vissuto una mattinata altalenante alla ricerca di un nuovo equilibrio, ora intorno a 1,07 e 50 contro dollaro

ore 12:25
Condividi