ITALIA

Caltanissetta

Delitto Borsellino, chiesto ergastolo per Madonia e Tutino

Otto anni e 6 mesi invocati per Scarantino accusato di calunnia

Condividi
Il procuratore di Caltanissetta Amedeo Bertone ha chiesto la condanna all'ergastolo per i mafiosi Salvo Madonia e Vittorio Tutino, in quanto ritenuti responsabili della strage di via D'Amelio e inoltre ha sollecitato 8 anni e 6 mesi per Vincenzo Scarantino e 14 anni ciascuno per Francesco Andriotta e Calogero Pulci, i tre falsi pentiti accusati di calunnia per le false dichiarazioni rese durante le prime indagini sull'attentato del 19 luglio '92 in cui morirono Paolo Borsellino e i 5 poliziotti di scorta.

L'udienza è stata rinviata al 9 gennaio per l'inizio delle conclusioni dei legali di parte civile.
Condividi