Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Brexit-vertice-UE-lettera-Theresa-May-scrive-ai-cittadini-europei-Potrete-restare-22660073-a099-4129-bd05-5d29bbd55dc2.html | rainews/live/ | true
MONDO

L'uscita di Londra

Brexit, alla vigilia del vertice UE Theresa May scrive ai cittadini europei: "Potrete restare"

La premier britannica vola a Bruxelles per il  Consiglio europeo. "Siamo vicini ad un accordo. So che entrambe le parti considereranno le reciproche proposte per raggiungere un accordo con mentre aperta, flessibilita' e creativita' da entrrambe le parti. Sono certa che possiamo concludere la discucsione sui diritti dei cittadini nelle prossime settimane", scrive la May nella lettera aperta 

Condividi
Il premier conservatore britannico Theresa May promette che rendera' il piu' facile possibile per i cittadini Ue l'obiettivo di ottenere lo status definitivo per restare nel Regno Unito. In una lettera aperta il premier dice che Downing Street e Bruxelles sono "prossimi" al raggiungere un accordo sui diritti dei cittadini Ue e promette che il processo per i cittadini Ue per restare nel Regno unito sara' "semplificato" e loro potranno esprimersi.

Il premir scrive alla vigila del Consiglio europeo di oggi: "Mentre sono in viaggio per Bruxelles oggi so che molte persone guardano a noi, i leader delle 28 nazioni dell'Ue, per dimostrare che antemponiamo gli interessi della gente a tutto. Sono stata chiara durante questo processo che i diritti dei cittadini sono la mia prima priorita'. Ed io conoscono che i miei colleghi leader hanno lo stesso obiettivo: garantire i diritti dei cittadini Ue che vivono in Gran Bretagna e dei britannici che vivono nell'Ue.

I cittadini prima di tutto
Voglio rassicura che queste questioni restano un priorita' su cui siano uniti sui principi chiave e che ci concentreremo nel corso delle prossime settimane su come raggiungere un accordo che valga per le persone qui nel Regno Unito e per la gente nell'Ue" "Quando abbiamo iniziato questo processo qualcuno ci ha accusato di usare i cittadini europei come merce di scambio. Nulla puo' essere piu' lontano della verita'. I cittadini Ue che vivono nel Regno Unito hanno dato un grande contributo al nostro Paese e noi vogliamo che loro e le loro famiglie restino.

Gli Europei possono restare
Non potrei essere piu' chiara di cosi: i cittadini Ue che vivono legalmente nel Regno Unito oggi potranno restare" May ha postato sulla sua pagina Facebook ed inviato direttamente ai 100.000 europei che le avevano chiesto di restare aggiornati sul loro status:

"Vicini ad un accordo"
"Siamo vicini ad un accordo. So che entrambe le parti considereranno le reciproche proposte per raggiungere un accordo con mentre aperta, flessibilita' e creativita' da entrrambe le parti. Sono certa che possiamo concludere la discucsione sui diritti dei cittadini nelle prossime settimane. So che c'e' autentica ansia su come l'accordo sara' attuato. La gente teme che il processo sara' complicato e burocratico e presentera' ostacoli difficli da superare. Voglio rassicurarli anche su questo. Stiamo sviluppando un processo digitale semplificato per coloro che faranno domanda per avere uno status giuridico nel Regno Unito nel futuro. Processo pensato sulla base delle esigenze dei richiedenti con cui ci confronteremo ad ogni passo".

Il premier in particolare si e' impegnata a: - Non richiedre piu' ai citatdini Ue di dimostrare di avere un'assicurazione sulla malattie (Comprehensive Sickness Insurance) come debbono al momento fare in base alle leggi Ue - tenere "il piu' basso possibile" i costi del procedimento - definite un semplice processo per quelle persone che hanno gia' un permesso di residenza permanente (Permanent Residence) per ottenere il nuovo status.


Corbyn vola a Bruxelles
Mentre Tehresa May scrive ai 3 milioni di cittadini Ue residenti in Gran Bretagna per garantire loro che con la Brexit non rischiano di essere espulsi e tra poco sara' a Bruxelles, a precederla trovera' il leader laburista Jeremy Corbyn. Corbyn che sara' ricevuto sempre nella capitale belga da Michel Barnier, il capo negoziatore per la Brexit. Non solo. Scrive il Guardian che Corbyn, che vuole dimostrare di essere pronto a subentrare a May nel caso una congiura interna ai Conservatori dovesse farla cadere, vedra' anche il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, e i premier di Portogallo, Svezia oltre al presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani.
Condividi