Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Calcio-Lazio-Spal-Immobile-Cataldi-Antenucci-Parolo-Inzaghi-Semplici-1f111ab1-bae8-4db5-bed7-62ffb89a71fa.html | rainews/live/ | true
SPORT

Nel 'lunch match' biancocelesti travolgenti

Calcio: Spal senza scampo, la Lazio rifila un poker (4-1)

La squadra di Inzaghi si impone all'Olimpico con una doppietta di Immobile e i gol di Cataldi e Parolo. Pari momentaneo di Antenucci. La Lazio dilaga nella ripresa

Condividi
La Lazio conferma il quarto posto in classifica travolgendo all’Olimpico, nel ‘lunch match’, la Spal (4-1) in una giornata caratterizzata da pioggia incessante per gran parte della gara. Prosegue il momento no degli estensi, sconfitti in casa dal Frosinone domenica scorsa.

I biancocelesti, che venivano dalla batosta interna con l’Inter di lunedì scorso, partono subito all’attacco, ma la squadra di Semplici sembra tenere bene il campo. Al 26’, però, Immobile la sblocca da campione con un tiro a volo su corner di Cataldi.  Un gol che accende la partita: dopo una manciata di secondi, Lazzari galoppa sulla fascia destra e mette al centro dove Antenucci, tutto solo, mette in rete. Tutto da rifare per il team di Simone Inzaghi, ma il nuovo vantaggio arriva presto, al 35’: combinazione Caicedo-Immobile, quest’ultimo conclude in rete, complice la deviazione decisiva di Costa. Nella ripresa la Spal sembra avere un buon approccio alla gara, ma Cataldi stronca ogni velleità con un destro imprendibile dal limite (59’) dopo un errore di Everton Luiz che perde malamente il pallone sulla tre-quarti. Lazio ormai padrona del campo. C’è gloria anche per Parolo (70’): strappa il pallone a Everton Luiz e fulmina Milinkovic-Savic con un altro destro potente dal limite.
Condividi