Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Calcio-e-morto-piedone-Manfredini-bomber-romanista-degli-anni-60-9126720f-0fb0-4760-a1c3-f9946c3cd116.html | rainews/live/ | true
SPORT

Calcio in lutto

E' morto "Piedone" Manfredini, bomber romanista degli anni '60

Aveva 83 anni. Con la maglia giallorossa collezionò in Serie A 130 presenze andando a segno 77 volte e diventando capocannoniere nella stagione 1962-63, con 19 gol

Manfredini premiato da Pallotta come vincitore della Coppa Italia del 1964
Condividi
E' morto oggi all'età di 83 anni Pedro Waldemar Manfredini, detto "Piedone". Argentino (era nato a Maipú il 7 settembre 1935), ma di nonni, materni e paterni, italiani, è stato uno degli attaccanti più forti della storia della Roma, che lo acquistò nel giugno del '59 per 78 milioni di lire. Con la maglia giallorossa collezionò in sei stagioni, dal 1959-60 al 1964-65, 130 presenze in Serie A andando a segno 77 volte e diventando capocannoniere nella stagione 1962-63, con 19 reti. Una media/gol, secondo le statistiche, in linea con tutti i più importanti attaccanti passati nella storia dal nostro campionato, compresi Riva, Platini, Maradona, Batistuta e Shevchenko. E' ancora oggi quinto nella classifica dei marcatori della Roma, dopo Totti, Pruzzo, Amadei e Volk.

Prima di arrivare in Italia, Manfredini giocò nel Racing Avellaneda e fece parte della nazionale Argentina che vinse la Coppa America nel 1959. Sua una doppietta nel match inaugurale contro il Cile.  

La leggenda di 'Piedone' nasce quasi per caso. Il fotografo Pietro Brunetti di "Momento Sera", al suo arrivo a Fiumicino, lo riprende col grandangolo mentre scende dell'aereo, facendo partire l'inquadratura dal piede con cui tocca il suolo. In primo piano appare un piede enorme e il cronista dell'epoca commenterà: "Ecco Piedone". In realtà, Manfredini possiede un 43 scarso, ma poco importa. 

Un goleador che confermava la vena realizzativa anche nelle coppe, con una media altissima: 9 reti in 14 partite in Coppa Italia e 18 reti in 20 partite nella Coppa delle Fiere. Due i trofei conquistati: la Coppa delle Fiere nel 1961 e la Coppa Italia nel 1964, la prima per la Roma. Dopo la cessione nel 1965, le esperienze meno fortunate con Inter, Brescia, Venezia e poi il ritorno nella capitale, una volta appese le scarpette al chiodo, con l'apertura del 'Bar Piedone', in Prati.

Il club giallorosso lo ricorda oggi con un tweet: "La Roma piange la scomparsa di Pedro Manfredini, uno dei più grandi attaccanti della storia giallorossa. Ai familiari va l'abbraccio della Società e dei tifosi romanisti".



 
Condividi