MONDO

Temperature miti ed elevata umidità

Cambiamento climatico: nella provincia di Mosca crescono molti più funghi

Condividi


La raccolta di funghi nel 2017 sarà senza precedenti nella provincia di Mosca a causa del cambiamento climatico e, in particolare, all'aria fresca e all'abbondanza di piogge. Lo ha annunciato sul proprio sito il governo regionale.
 
I funghi amano il clima umido e fresco e, anche se la raccolta di massa inizia a metà luglio, quest’anno i primi funghi sono stati raccolti già lo scorso aprile. 

Attualmente l’umidità nei boschi moscoviti si è assestata al 70-85 per cento, con temperature miti tra 10 e 25 gradi che contribuiscono alla proliferazione dei funghi. 

Il fenomeno non riguarda soltanto l’area di Mosca, ma l’intero Paese. Recentemente il ministro dell’Agricoltura Aleksandr Tkaciov ha dichiarato che la Russia sarebbe in grado di coprire metà del fabbisogno globale di funghi selvatici, ma mancano le infrastrutture aziendali per la loro lavorazione.
Condividi