Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Candidatura-Milano-per-Ema-Gentiloni-ce-la-giochiamo-per-vincere-291ccebb-0f86-4d64-8277-7a24070432b5.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Ue

Candidatura Milano per l'Agenzia europea del farmaco, Gentiloni: ce la giochiamo per vincere

"Senza falsa modestia possiamo dire che questa candidatura è anche una occasione per l'Europa e non solo per noi". 

Condividi
"Ce la giochiamo per vincere, non per partecipare, e ci sono le condizioni per farlo". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni, in merito alla candidatura di Milano per portare nel capoluogo lombardo l'Agenzia europea del farmaco (Ema) da Londra. "Presenteremo entro la fine del mese un dossier molto competitivo - ha aggiunto -, perche' competitive sono Milano e la Lombardia ma anche perche' si e' lavorato insieme e si è trovato soluzioni intelligenti".

"Senza falsa modestia possiamo dire che questa candidatura è anche una occasione per l'Europa e non solo per noi". Ha sottolineato Gentiloni.

Il dossier di candidatura viene presentato a Milano. La possibilità di ospitare Ema "è una grande opportunità per Milano, per la Lombardia e e per l'Italia - ha aggiunto - una grande opportunità che Milano e il nostro Paese mettono a disposizione dell'Europa, perché senza falsa modestia possiamo dire che questa candidatura è anche un'occasione per l'Europa e non solo per noi".

Maroni: impegno Governo forte, tutti in stessa squadra
Per ottenere il trasferimento in Italia, a Milano, dell'Agenzia europea del farmaco (Ema), "sara' una battaglia complicata, ci sono tante candidature, ma confidiamo nell'impegno del Governo, che so essere molto forte: siamo tutti nella stessa squadra e lottiamo tutti per ottenere il risultato". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, salutando il premier Paolo Gentiloni in apertura della presentazione del dossier di candidatura al Pirellone, il grattacielo messo a disposizione come sede di Ema. "Abbiamo messo a disposizione questo storico palazzo - ha sottolineato Maroni - e questo rende il dossier di candidatura di Milano piuttosto competitivo". 
Condividi