Original qstring: fbclid=IwAR1btZm49Zca5UHkq52UVhjjXzsEGNmWMXo95WuQk-pNv3jmM84OIlGDDO0&refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Catalogna-proteste-indipendentiste-Barcellona-re-Felipe-VI-Spagna-Leonor-principessa-blocchi-stradal-ipremi-Principessa-di-Girona-2019-820a44a4-b0e9-4086-8138-582d377bf7f5.html | rainews/live/ | true
MONDO

Catalogna

Barcellona, blocchi stradali contro la visita del Re e della principessa Leonor

Re Felipe VI nelle prossime ore deve presiede una cerimonia di premiazione in cui debutterà la figlia, Leonor principessa di Spagna, futura regina ma un gruppo separatista lo contesta. La tensione e la preoccupazione in Spagna è alquanto alta

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Ancora proteste separatiste in Catalogna, in particolare a Barcellona, contro la visita del Re Felipe VI, prevista a partire da lunedì 4 novembre.

Diverse centinaia di persone hanno bloccato l'arteria centrale dell'Avenida Diagonal di Barcellona per dissentire contro la visita del re di Spagna. Nelle prossime ore il sovrano accompagnerà, insieme alla regina Letizia, la principessa Leonor nella consegna dei premi Principessa di Girona 2019, che per due giorni (4 e 5 novembre) si terranno al Palazzo dei Congressi della Catalogna.

La consegna dei premi è un compito che spetta all'erede al trono di Spagna, appunto la principessa Leonor in quanto futura regina.

Sull'evento però incombe il pesante rischio di contestazioni e pesanti proteste se non addirittura il boicottaggio stante il clima che da settimane si sta vivendo in Catalogna con gravi episodi di violenza. 

La protesta, convocata dagli auto-nominati Comitati di Difesa della Repubblica (Cdr) e sostenuta da altre piattaforme indipendenti, si svolge di fronte al Palacio de Congresos e all'hotel Juan Carlos I, messo sotto sorveglianza dalla polizia antisommossa.

Alla manifestazione si sono uniti gli studenti che hanno iniziato un accampamento cinque giorni fa in Plaza Universitat de Barcelona.

Il Palazzo della Zarzuela, residenza del re, non ha reso noti né il luogo in cui alloggerà la famiglia reale né l'orario dell'arrivo a Barcellona. L'intero perimetro situato di fronte al Palacio de Congresos e l'accesso all'hotel Juan Carlos I è stato recintato dalle prime ore del pomeriggio dalle forze di sicurezza.

La presenza di Re Felipe VI a Barcellona, con la regina e con l'erede al trono rappresenta il primo soggiorno in Catalogna dopo le pesanti sentenze contro gli ex leader separatisti. La tensione e la preoccupazione in Spagna è alquanto alta.
Condividi