Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Cate-Blanchett-smentisce-la-sua-omosessualita-Sono-stata-fraintesa-ma-se-anche-fosse-e6ad90a1-acc4-4bd9-9b90-13797f381bed.html | rainews/live/ | (none)
SPETTACOLO

Festival di Cannes

Cate Blanchett smentisce la sua omosessualità: "Sono stata fraintesa ma se anche fosse?"

In un'intervista a Vanity Fair l'attrice aveva rivelato:"Ho amato molte donne". Alla conferenza del film "Carol" - la storia d'amore tra due donne nell'America degli anni 50 - smentisce le voci: "Questo argomento dovrebbe riguardare il privato. Siamo nel 2015 non nel 1950 a chi importa?''

Condividi
"Non sono un omosessuale e nel 2015 questo non dovrebbe essere argomento di conversazione". Cate Blanchett nella conferenza stampa di "Carol" di Todd Haynes smentisce quanto circolato alla vigilia di Cannes. "Mi è stato chiesto se avevo relazioni con donne. Ho risposto sì, ma non mi riferivo a relazioni sessuali'. Il "caso" sulla sua omosessualità è scoppiato con l'intervista rilasciata dall'attrice premio Oscar a Vanity Fair.

Il film di Todd Haynes, tratto dal romanzo di Patricia Highsmith, racconta proprio la storia d'amore nell'America degli anni '50 tra due donne, l'aristocratica Carol (Blanchett), sposata con una figlia, e la giovane Therese (Rooney Mara), appassionata di fotografia e commessa in un negozio di giocattoli. E alla domanda se si trattava della prima volta da lesbica con un sorriso aveva risposto ''In un film o nella vita reale?" e alla richiesta di altri dettagli, se avesse avuto relazioni con donne in passato, Cate Blanchett aveva risposto "Si molte volte".

A Cannes arriva ora la precisazione: "Nell'intervista, rispondendo se avessi avuto relazioni con donne, avevo detto sì ma non ho affatto aggiunto relazioni sessuali. Si tratta di affari privati, aspetti della propria personalità e comunque la mia vita non deve interessare gli altri".

Smentite le voci affronta il tema dell'omosessualità: "Viviamo in un'epoca profondamente conservatrice  e se pensiamo diversamente siamo molto stupidi. In alcuni posti del mondo, una settantina, l'omosessualità è persino ancora illegale''. E Hollywood? ''C'e' un crescente coro sul sessismo ad Hollywood ed è importante parlarne. Penso sia caduto dall'agenda e penso che invece bisogna riprenderlo decisamente''.
Condividi