Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Cina-Conte-sottoscriveremo-accordo-quadro-escludo-ritorsioni-agenzie-rating-Usa-53599bf0-87cf-4a2c-9b06-7246fc2e14d8.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Genova

Cina, Conte: sottoscriveremo l'accordo quadro, escludo ritorsioni dalle agenzie di rating Usa

Per il premier la disponibilità della Cina "a coltivare uno scambio" è una "opportunità per il Paese" e anche per la Ue. E poi annuncia:"Stiamo lavorando per levare le sanzioni alla Russia"

Condividi
Quello con la Cina è un progetto "importante di connettività infrastrutturale che propone grande disponibilita da parte della Cina a coltivare uno scambio. Poste le opportune cautele, ritengo possa essere una opportunità per il nostro Paese. Il prossimo incontro in Italia con il presidente cinese sarà l'occasione per sottoscrivere l'accordo quadro. Non significa che saremo vincolati il giorno dopo, ma potremo entrare e dialogare". Lo ha detto al Festival di Limes a Genova il premier Conte.

"Escludo nel modo più assoluto che le agenzie di rating americane possano avere reazioni verso l'Italia per il dossier Italia-Cina. Non immagino nè fraintendimenti nè ritorsioni come li immagina lei", ha rassicurato il premier, rispondendo al direttore di Limes, Lucio Caracciolo, che aveva ipotizzato reazioni americane al dialogo commerciale italiano con Pechino.

Questa della Cina, ha poi proseguito Conte, "anche per la Ue è una opportunità, l'occasione per introdurre nostri criteri e standard di sostenibilità economica e ambientale all'interno del progetto. Che sarà trasparente e ampio. Potremo dare un contributo invece che starne fuori".

"Stiamo lavorando per levare le sanzioni alla Russia  - ha annunciato il premier - non domani mattina, ma lavoriamo per questo obiettivo. Significa allentare tensioni, favorire il dialogo anche a protezione di Paesi più esposti all'influenza russa".
Condividi