Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Cinema-Clinton-blocca-il-documentario-di-Scorsese-4c03fabb-ddeb-4cf8-ae55-6348df2556c7.html | rainews/live/ | (none)
SPETTACOLO

Stati Uniti

Cinema, Clinton blocca il documentario di Scorsese

È braccio di ferro tra l'ex presidente degli Stati Uniti e il regista. Clinton ha fermato l'uscita di un progetto sulla sua vita su Hbo e firmato dal premio Oscar. Questo perché i due - scrive il New York Times - sarebbero in disaccordo sul controllo finale del film

Condividi
Più facile con il Dalai Lama di Kundun che con Bill Clinton. Dopo quarantasei anni dietro la macchina da sempre sembra essere arrivata la sfida maggiore per Martin Scorsese. Il regista ha accantonato - almeno per ora - il suo progetto di un documentario sull'ex inquilino della Casa Bianca, prodotto dalla Hbo. 

Il motivo, secondo le fonti riportate dal New York Times, sarebbe il controllo finale della pellicola. Clinton ha insistito per approvare le domande dell'intervista e avere l'ultima parola a lavoro concluso. Inoltre, Clinton voleva anche che la figlia Chelsea avesse un ruolo nella produzione del progetto. Per i più maligni l'ex presidente degli Stati Uniti non voleva rispondere a domande che avrebbero potuto danneggiare sua moglie Hilary Clinton, in corsa per le presidenziali del 2016.

Martin Scorsese, dopo due anni in cui sono state già girate diverse parti del documentario, non ha voluto commentare la notizia, mentre Matt McKenna, portavoce di Clinton, ha definito inesatte le versioni riportate dalla stampa americana. La Hbo, intanto, ha fatto sapere che il fatto che il documentario non si faccia ora non vuol dire che non si farà mai.
Condividi