Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Cinema-Jeeg-Robot-Perfetti-sconosciuti-Globi-oro-2e0987ba-1be4-4b39-b1b8-48558d3becf7.html | rainews/live/ | (none)
SPETTACOLO

La premiazione

Cinema, ​Globi d'oro 2016 a "Perfetti sconosciuti" e Jeeg Robot

Premi speciali della stampa estera a 'Fuocoammare' e alla coppia Braschi-Benigni

Condividi
Ancora riconoscimenti per "Perfetti sconosciuti" di Paolo Genovese e "Lo chiamavano Jeeg Robot" di Gabriele Mainetti.

I due film hanno vinto rispettivamente come miglior commedia e miglior film ai Globi d'Oro 2016, i premi assegnati ogni anno dalla stampa estera in Italia e giunti alla 56esima edizione. Come migliori attori sono stati premiati Ondina Quadri per "Arianna" e Elio Germano per "Alaska", mentre come miglior opera prima, "L`Attesa" di Piero Messina. Il Globo d'oro per la miglior sceneggiatura è andato a Ivan Cotroneo e Monica Rametta per "Un bacio", quello per la musica a Carlo Crivelli per "Sangue del mio sangue" e quello per la miglior fotografia a Fabio Zamarion per "La corrispondenza".

Assegnati quest'anno anche due premi speciali: il Gran Premio della Stampa Estera a "Fuocoammare" di Gianfranco Rosi, "un grido di rivolta  - secondo la stampa estera - di fronte a una tragedia continua ormai percepita con rassegnazione, come una sorta di normalità", e il Globo d`Oro alla Carriera a Nicoletta Braschi e Roberto Benigni, "la coppia più popolare del cinema italiano di oggi", "fuori dagli schemi in tutto", "che non racconta la cultura, la fa".

Infine, premiato come miglior cortometraggio "Tra le dita" di Cristina K. Casini e come miglior documentario "If Only I Were That Warrior" di Valerio Ciriaci. Giovedì sera la cerimonia di premiazione a Roma a Palazzo Farnese.
Condividi