Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Congo-rilasciati-Antonio-Gozzi-e-Massimo-Croci-91d6826c-7371-4686-92ae-188b36849827.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Inchiesta per tangenti in Congo

Congo: rilasciati Antonio Gozzi e Massimo Croci

L'ad di Duferco e il dirigente dello stesso gruppo sono stati arrestati lunedì sera a Bruxelles per corruzione. La procura federale belga ha deciso di rimetterli in libertà ma devono rendersi disponibili a tornare in Belgio per le future convocazioni

Condividi
Congo Il presidente di Federacciai e a.d di Duferco Antonio Gozzi ed il dirigente dello stesso gruppo Massimo Croci sono stati rilasciati su decisione del giudice belga Michel Claise. Lo rende noto la procura federale. Gozzi e Croci erano stati arrestati lunedì sera a Bruxelles, per corruzione, nell'ambito di un'inchiesta per tangenti in Congo. Gozzi, secondo l’accusa, avrebbe corrotto degli ufficiali nella Repubblica democratica per ottenere appalti per la Duferco nel Paese africano.

Arrestati lunedì
Gozzi e Croci sono stati nuovamente interrogati oggi e messi a confronto con l'ex ministro dell'Economia della Vallonia Serge Kubla, si legge in una nota della procura federale belga. Gozzi e Croci sono stati rimessi in libertà dietro la condizione di rendersi disponibili e venire a Bruxelles per le future convocazioni, dicono dalla procura.  

La moglie di Gozzi: dimostra che non è emerso nulla
"Era quello che ci aspettavamo e siamo contentissimi che sia successo nel più breve tempo possibile", ha detto Sabrina Croce, moglie di Antonio Gozzi. "Dimostra che non è emerso assolutamente nulla".
Condividi