Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Congresso-delle-famiglie-a-Verona-in-piazza-la-contro-manifestazione-Salvini-oggi-sul-palco-4ec572b7-8829-48ef-a582-a8f4419e0fb4.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Di Maio: "A Verona ci sono dei fanatici. C'è uno stile medievale"

Congresso famiglie a Verona, Salvini: legge 194 non si tocca. In 20mila a contro-manifestazione

"Sono qua a sostenere col sorriso una giornata di festa, il diritto a essere madre, a essere papà e a essere nonni. La necessità dell'Italia di mettere al mondo dei figli", ha detto il vicepremier

Condividi
"Non sono qui per togliere qualcosa a qualcuno, non si tocca niente a nessuno. La 194 non è in discussione". Lo ha detto il vice premier Matteo Salvini arrivando al Congresso delle famiglie di Verona riferendosi alla legge sull'aborto. "Siamo qua non per togliere i diritti: non si tocca niente a nessuno. Non sono in discussione l'aborto, il divorzio: ognuno fa l'amore con chi vuole, va a
cena con chi vuole", ha precisato Salvini. "Sono qua a sostenere col sorriso una giornata di festa, il diritto a essere madre, a essere papà e a essere nonni. La necessità dell'Italia di mettere al mondo dei figli", ha detto il vicepremier.

"Condivido il Papa, bado alla sostanza"
"Condivido quello che ha detto il Papa. Io bado alla sostanza non alla forma",  dice il ministro dell'Interno, ai cronisti che gli chiedevano di commentare i temi proposti dal World Congress of Families e la forma di come è stato realizzato l'evento, richiamando le dichiarazioni del Pontefice, che condivide la sostanza ma non la forma.

"Spadafora si occupi di rendere veloci le adozioni"
Il sottosegretario alle Pari opportunità'' Vincenzo Spadafora "si occupi di rendere più veloci le adozioni, perché ci sono trentamila famiglie che aspettano". Così Matteo Salvini ha risposto a chi gli chiedeva delle critiche dell'esponente M5s al Congresso delle famiglie. Spadafora aveva detto: le tesi di Verona non saranno mai azione di governo.

"Occorre modificare il diritto di famiglia. No genitore 1 e genitore 2"
"Io sono per, non contro. Ognuno nella sua vita privata fa quello che vuole e fa l'amore con chi vuole. Da ministro pero' voglio rimettere al centro i bambini che non possono essere vittime dei litigi degli adulti. Occorre modificare il diritto di famiglia, perche' giu'li adulti possono litigare e i matrimoni possono fallire, ma i bambini devono continuare ad avere un papà e una mamma, non genitore 1 e genitore 2". Così il vicepremier Matteo Salvini,intervendo al World Congress of Families a Verona.

"Commissione d'inchiesta su case-famiglia"
"Adesso comincio a mettere occhio al business delle comunità di bambini. Su tremila case-famiglia, tantissime che fanno il loro lavoro, ma ci sono soggetti che tengono in ostaggio migliaia di bambini. Andremo a smistarle con una commissione di inchiesta". Così Matteo Salvini intervenendo al Congresso delle famiglie. 

Alle femministe: "Il problema non è il Congresso ma l'estremismo islamico"
"Secondo me c'è un business organizzato dei manifestanti perché sono sempre gli stessi. Le
femministe parlano di diritti delle donne e fanno finta di non vedere quale è il primo reale pericolo per le donne che non è il Congresso ma è l'estremismo islamico per cui la donna vale meno che zero, ed è perpetrato da chi vuole venire qui in Italia". Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini intervenendo al Congresso Mondiale delle Famiglie a Verona. 

In 20mila alla contro-manifestazione
Intanto è in corso la protesta organizzata nell'ambito delle iniziative 'Verona città Transfemminista'. Tra le sigle presenti, i sindacati Cgil, Cisl, Uil, le organizzazioni femministe, tra cui 'Non una di meno', ed esponenti del Pd e dei Radicali. Sono almeno 20 mila che partecipano  al corteo della contromanifestazione, secondo le stime delle forze dell'ordine. Almeno 140 sono gli autobus di manifestanti arrivati da fuori città.

L'attacco alla legge 194
Ieri un attacco alla legge 194 sull'aborto è arrivato dal leader del Family Day Massimo Gandolfini, che, parlando a margine del congresso delle famiglie, ha detto: "Dal 1978 ad oggi uccisi sei milioni di bambini e salvati 200mila. Lo Stato ha tradito se stesso".

Fico: voglio organizzare alla Camera iniziativa su evoluzione famiglia
Fra i Cinquestelle frizioni ieri per la presenza della senatrice dissidente Tiziana Drago.
mentra oggi  il presidente della Camera Roberto Fico annuncia di voler organizzare alla Camera "Un'iniziativa sull'evoluzione della famiglia, sulle famiglie arcobaleno e per ascoltare le esigenze di tutti".

"Famiglia significa volersi bene, riconoscersi e scegliere di costruire un progetto di vita insieme. Famiglia significa prendersi cura dei propri figli e dei bambini che vengono adottati. L'evoluzione della famiglia è quanto di più bello ci sia, perché significa che il nostro mondo è in movimento. E racconta una splendida evoluzione culturale", dice il presidente della Camera Roberto Fico.

"Le famiglie non vanno messe le une contro le altre. Vanno tutte tutelate perché tutte arricchiscono la nostra società. Abbiamo il compito di supportarle, di guardare ai cambiamenti che di fatto esistono nella nostra comunità e di non arretrare sui diritti, mai", spiega Fico.

Di Maio: "A Verona ci sono dei fanatici. Stile medievale"
"A Verona ci sono dei fanatici". Così il vicepresidente del Consiglio e ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, a margine dell'iniziativa a Roma per presentare il Fondo per lo sviluppo giovanile. "A Verona c'è uno stile medievale. Qui si sta guardando al futuro". Lo dice Luigi Di Maio spiegando che "non c'è contrapposizione tra tipi di famiglie. Tutti abbiamo a cuore l'aiuto alle famiglie e a i giovani".

Poi su Spadafora Di Maio replica a Salvini: "Legga bene le deleghe. Quella sulle adozioni non è in capo al sottosegretario Spadafora, è in capo al presidente del Consiglio e al ministro della Famiglia". "Sulle adozioni è bene non dire cose scorrette", insiste il vicepremier M5s a margine dell'iniziativa Oggi Protagonisti a Cinecittà".
Condividi