Assange:"Vittoria per me e per diritti"

Condividi
18.50 E' stata una "vittoria importante per me e per i diritti umani nel mondo" contro un'inchiesta "motivata politicamente". Così il fondatore di Wikileaks Julian Assange dopo il ritiro delle accuse di stupro nei suoi confronti da parte della Procura svedese. Parlando dal balcone dell'ambasciata dell'Ecuador a Londra, dove vive da 5 anni, Assange aggiunge che comunque la "battaglia" contro Gb e Usa per ottenere giustizia è appena "cominciata". Ma spera nel "dialogo" con le autorità britanniche, pronte ad arrestarlo.
Condividi