Original qstring: utm_source=The+Vision+Newsletter&utm_campaign=2d794270de-EMAIL_CAMPAIGN_2018_09_30_04_19&utm_medium=email&utm_term=0_85176ef4dd-2d794270de-71323461&refresh_ce | /dl/rainews/articoli/ContentItem-2553ebc9-0fec-49fd-8d13-4fcaae0e0d01.html | rainews/live/ | true

Cottarelli: Def rende "Paese fragile"

Condividi
19.21 "Fissare il deficit al 2,4% del Pil per i prossimi 3 anni significa rendere l'Italia più fragile e più esposta alle oscillazioni dei mercati finanziari". Lo dice l'Osservatorio sui conti pubblici guidato da Carlo Cottarelli sui numeri del Def."Con un rapporto tra debito e pil che non scende o scende leggermente" l'Italia "rimane più esposta del passato al rischio di choc esterni" Più deficit mentre l'economia cresce, seppur a tassi modesti,"toglie spazio a manovre di sostegno all'economia qualora l'Italia cada in recessione".
Condividi