Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/ContentItem-2da8af18-9cbd-4038-8007-6330315579ff.html | rainews/live/ | true
PEOPLE

Protesta simbolica per gli attivisti arrestati

Marion Cotillard in gabbia per Greenpeace

L'happening è avvenuto in pieno centro parigino vicino al museo del Louvre, dove si trova il teatro della Comedie Francaise, alla presenza di alcuni ex ministri dell'ambiente e numerose personalità del mondo delle arti.

L'attrice francese in una foto d'archivio
Condividi
Parigi L'attrice francese Marion Cotillard si e' brevemente rinchiusa in una gabbia, in una simbolica protesta in pieno centro di Parigi in segno di vicinanza ai 30 attivisti di Greenpeace del rompighiaccio 'Artic Sunrise', arrestati il 19 settembre dopo una protesta nel mar Artico, tra cui l'italiano Cristian D'Alessandro. La Cotillard, l'acclamata protagonista del film Premio Oscar 'La Vie en rose' su Edith Piaf, e' entrata nella gabbia tenendo in mano un cartello sul quale era scritto 'Sono un difensore del clima'.

"C'e' gente che ha il coraggio di difendere il nostro pianeta e mettere la sua vita in pericolo... Di fronte a questo coraggio -ha poi aggiunto- le possibili sanzioni sono assolutamente assurde e deliranti. Piuttosto avremmo dovuto dirgli grazie".

Non e' la prima volta che la Cotillard si unisce a iniziative del movimento ecologista: nel luglio del 2010 l'attrice accompagno' nella Repubblica Democratica del Congo alcuni attivisti per denunciare la deforestazioni dei boschi tropicali.
Condividi