Riforme,Renzi:il no è per odio verso me

Condividi
19.11 Il premier Renzi, dopo l'approvazione definitiva del disegno di legge di riforma istituzionale, parla di "trionfo della democrazia". "E' un giorno storico per l'Italia", "un passaggio importante per la politica che dimostra di essere seria e credibile", "adesso chiediamo il referendum", afferma Renzi. Il governo ha reso il Paese "più stabile".Nel merito della riforma: "Meno politici, meno Regioni, più chiarezza nel rapporto tra Stato e territorio". "Il no a questa riforma si spiega solo con l'odio verso di me".
Condividi