Foggia, picchia il prof ora è pentito

Condividi
21.52 L'uomo di 38 anni accusato di aver aggredito il vicepreside della scuola Murialdo di Foggia si dice pentito e chiede scusa per quello che ha fatto. Lo fa attraverso il suo legale: "Il giorno dell'aggressione il mio assistisi era presentato a scuola per chiedere spiegazioni perché il figlio piangeva e perché non voleva andare a scuola". "Ora il mio assistito è profondamente pentito per quello che ha fatto. Non voleva colpire il professore.Per questo chiede scusa al professore, alla scuola e a tutti gli alunni",spiega il legale.
Condividi