Avvelenati tallio,nipote:"Erano impuri"

Condividi
12.37 Mattia del Zotto,sospettato di aver avvelenato tutta la famiglia con il tallio in provincia di Monza,è stato arrestato dopo che in casa,a Nova Milanese, sono state trovate 5 confezioni di solfato di tallio e le ricevute di acquisto. Sono state comprate a Padova. Gli investigatori sono risaliti a lui seguendo un account di posta elettronica con un nome falso e i tabulati telefonici del cellulare. "Volevo punire soggetti impuri e non voglio collaborare",ha detto il giovane ai carabinieri.
Condividi