ITALIA

Coppia trovata morta in casa nel Varesotto, è omicidio-suicidio

Uccide moglie e si ammazza gettandosi da finestra

Condividi
Ha ucciso la moglie, Renata Ottone, 57 anni, probabilmente strangolandola, poi Claudio Nizzola, 62 anni, si è ammazzato gettandosi dalla finestra del solaio di casa.

E' questa la prima ricostruzione di quanto avvenuto a Vergiate (Varese): per i carabinieri si tratta di un caso di omicidio-suicidio. I militari sono alla ricerca del movente. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Busto Arsizio. Sul posto al lavoro, oltre ai carabinieri, il medico legale e il Pm Rosaria Stagnaro.

A trovare il corpo del 62enne è stata una vicina, uscita dalla sua abitazione per gettare la spazzatura. La donna ha sentito un tonfo, ha visto Nizzola riverso a terra e ha chiamato i soccorsi. In casa i carabinieri hanno trovato il cadavere della donna, morta per strangolamento o soffocamento (a chiarirlo saranno gli accertamenti medico-legali).

Apparentemente marito e moglie non erano mai stati sentiti litigare dai residenti. "Una coppia unita, viaggiavano sempre insieme - hanno commentato i vicini -, siamo sconcertati".
Condividi