Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Corea-del-Nord-impegnata-a-produrre-armi-biologiche-vaiolo-e-antrace-USA-allertano-i-B-52-nucleari-370dd5d4-85e6-481f-92a9-33b77eb3e629.html | rainews/live/ | true
MONDO

Lo scacchiere asiatico

Corea del Nord impegnata a produrre armi biologiche, vaiolo e antrace. USA allertano i B-52 nucleari

Per la prima volta dalla fine della Guerra Fredda i bombardieri strategici americani armati con testate atomiche potrebbero essere posti in stato di allerta a 24 ore. E filtrano nuove informazioni sull'arsenale non convenzionale di Pyongyang

Condividi
Una partita a scacchi sempre più pericolosa quella tra Pyongyang e Washington, con rapporti riservati, rivelazioni e fughe di notizie pilotate che contribuiscono a tenere altissima la tensione intorno al nucleare coreano. Secondo l'ultima analisi rilanciata dai media americani la Corea del Nord potrebbe essere impegnata nella produzione di armi biologiche con le quali colpire truppe nemiche e civili. Lo riporta il New York Post citando uno studio del Belfer Center for Science and International Affairs dell'Harvard Kennedy School.

La produzione avrebbe luogo in cosiddetti laboratori di ricerca per l'agricoltura. ''E' probabile che il vaiolo sia gia' usato come arma. I soldati nordcoreani sono vaccinati contro il vaiolo, cosi' come lo sono i militari americani in Corea del Sud'' afferma il rapporto, secondo il quale l'antrace e' un altro degli agenti che Pyongyang potrebbe usare. ''Se usate in larga scala queste armi possono non solo causare la morte di decine di migliaia di persone, ma anche creare panico paralizzando intere comunita'''.   


Tornano i B-52 della Guerra Fredda
Intanto i media statunitensi, citando fonti del Pentagono, hanno riportato con evidenza la notizia secondo la quale che l'aviazione militare americana starebbe per diramare un allerta per i bombardieri nucleari B52 affinché siano pronti ad agire, se necessario, anche in 24 ore.



Pronti a decollare in ogni momento
I bombardieri B52 armati con testate nucleari verranno dispiegati in modo da poter decollare in ogni momento, con gli equipaggi posti in stato di emergenza in una base dell'Air Force in Louisiana.

Tensione crescente
Una decisione che sarebbe stata presa in seguito alle crescenti tensioni tra l'amministrazione Trump e il regime nordcoreano, anche se l'ordine non riguarda un evento specifico. È la prima volta che accade dai tempi della Guerra fredda, riferisce Fox News.

"Pronti a tutto"
L'iniziativa segue le parole del presidente Trump che ha affermato come con il regime di Kim Jong-un si debba essere "pronti a tutto". Recentemente il dittatore nordcoreano aveva definito Trump "un mercante di guerra, strangolatore della pace".
Condividi