Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Coronavirus-controlli-sanitari-a-Casalpusterlengo-stop-a-circolazione-ferroviaria-sulla-linea-Milano-Piacenza-bbb1d0d8-9f87-420a-ba8b-44caca7d7484.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Coronavirus

Controlli sanitari stazione Casalpusterlengo, stop a circolazione ferroviaria

Forti disagi per alta velocità

Condividi
Stop ai treni sulla linea convenzionale Milano-Piacenza per i controlli sanitari legati al Coronavirus, con cancellazioni e "forti rallentamenti per i treni in circolazione".

La sospensione del traffico sulla Milano-Piacenza, affermano le Fs, si è resa necessaria "per controlli sanitari e attività precauzionali di sanificazione dei locali tecnici, nell'ambito della stazione di Casalpusterlengo, dai quali si gestisce una parte del traffico della linea. I tempi tecnici previsti dai protocolli sanitari prevedono la riapertura dei locali nella notte". 

Nella stazione di Casalpusterlengo, paese della 'zona rossa' in provincia di Lodi, poco dopo le 13 era arrivata un'ambulanza per soccorrere un dipendente di Fs - forse il capostazione - che si era sentito male e temeva di avere i sintomi del Coronavirus. Sono scattati immediatamente gli accertamenti del caso e lo scalo ferroviario, snodo cruciale sulla linea 'storica' che collega la Lombardia e l'Emilia-Romagna, è stato chiuso per consentire la sanificazione. Lo stop "si è reso necessario per controlli sanitari e attività precauzionali di sanificazione dei locali tecnici nell'ambito della stazione di Casalpusterlengo - ha fatto sapere Rfi - dai quali si gestisce una parte del traffico della linea".

"Il traffico - hanno spiegato  Fs - è sospeso dalle 13.30. I treni a media e lunga percorrenza della linea ad alta velocità Torino-Milano-Roma-Salerno sono cancellati o deviati di percorso via Verona-Padova, con allungamenti dei tempi di viaggio dovuti ai protocolli di sicurezza da seguire in caso di cambio improvviso di itinerario".

I treni regionali sulle linee Milano-Bologna e Bologna-Poggio Rusco "sono stati cancellati o limitati. Attivati servizi sostitutivi con autobus fra Lodi e Piacenza e fra Bologna e Poggio Rusco".

Considerata la possibilità "del verificarsi di analoghe esigenze di controlli sanitari, in via precauzionale, l'offerta dei servizi di trasporto da domani, martedì 25 febbraio, sarà ridotta, anche in funzione della domanda di trasporto prevista dalle imprese ferroviarie".
Condividi