Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Corrado-Passera-Mi-candido-a-sindaco-di-Milano-fce4d7ab-50bb-4fcd-96aa-9194b124e817.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

L'annuncio durante la riunione della direzione nazionale di Italia Unica

Corrado Passera: "Mi candido a sindaco di Milano"

L'ex a.d. di Intesa Sanpaolo ed ex ministro dello Sviluppo economico è il primo politico a scendere in campo nella corsa per le elezioni in programma l'anno prossimo 

Condividi
Corrado Passera si candida a sindaco di Milano nel 2016. Lo ha confermato lui stesso al termine della riunione della direzione nazionale di Italia Unica a Milano. "Mi candiderò anche se la decisione finale spetterà ai milanesi - ha detto ai giornalisti - oggi si è soltanto deciso di impegnarci, ma è già tanto, seguiranno squadra e alleanze".

Il primo candidato alle elezioni 2016
L'ex a.d. di Intesa Sanpaolo ed ex ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, è dunque il primo politico a scendere in campo nella corsa per le poltrona di sindaco di Milano in programma l'anno prossimo. "Oggi la direzione nazionale di Italia Unica - ha riferito Passera - ha deciso con grande entusiasmo di essere direttamente presenti nelle grandi e medie città alle Amministrative 2016. Io stesso mi impegnerò a preparare la proposta per i cittadini di Milano".

La sicurezza uno dei temi principali
Secondo l'ex ministro dello Sviluppo economico, Milano è "una città con tante energie e ricchezze ma anche tanto disagio, come nelle periferie e sul tema casa". Per Italia Unica anche la sicurezza sarà uno dei temi principali: "Milano, che è casa
mia, ha tante forze accumulate su cui lavorare", ha concluso Passera, confermando di voler essere "alternativo" sia alla proposta di Renzi sia a quella di Salvini.

La riunione della direzione di Italia Unica
La direzione nazionale di Italia Unica si è riunita al Circolo della Stampa: essendo a porte chiuse, i giornalisti convocati per l'inizio della riunione sono stati tenuti a lungo
in attesa all'esterno, poi è stato lo stesso Passera a parlare brevemente con i presenti.
Condividi