Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Corte-Ue-Hamas-fuori-da-lista-terroristi-La-Commissione-non-decisione-politica-Ira-di-Israele-e468b259-a437-41ac-b1f7-616e7691d864.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il caso

Corte Ue, Hamas fuori da lista terroristi. La Commissione: "Non è decisione politica".Ira di Israele

L'organizzazione paramilitare palestinese è fuori dalla lista nera del terrore dell'Ue e il premier israeliano Benjamin Netanyahu ne chiede subito il reinserimento. Il portavoce dell'Alto Rappresentante per la politica estera Ue chiarisce: "Le misure restrittive restano in atto, l'Ue considera ancora Hamas un'organizzazione terroristica"

Condividi
Una pronuncia della Corte Europea cancella Hamas - organizzazione paramilitare palestinese - dalla "lista delle organizzazioni terroristiche" mondiali, stilata dall'Ue. Subito arriva però la precisazione della portavoce di Federica Mogherini, Alto rappresentante per la politica estera Ue. "E' una sentenza legale, non una decisione politica", il Consiglio può decidere di fare appello, nel frattempo "le misure restrittive restano in atto" e "questo significa che la Ue continua a considerare Hamas un'organizzazione terroristica".

La decisione della Corte Ue ha subito suscitato l'ira del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu. "Hamas è un'organizzazione terroristica e assassina il cui programma prevede la distruzione dello Stato di Israele", ha commentato Netanyahu, che si è detto "insoddisfatto dalle spiegazioni europee". La Corte ha comunque sottolineato che la decisione "non implica alcuna valutazione di fondo sulla qualifica di Hamas come movimento terroristico".
Condividi