Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Datagate-Snowden-sbarca-su-Twitter-mi-sentite-ora-61f42765-6764-487b-bb7e-218bfd2ba41d.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Lo seguono in oltre 250 mila

Datagate: Snowden sbarca su Twitter, "Mi sentite ora?". In poche ore boom di follower

Nel profilo l'ex analista dell'Nsa, scrive: "Lavoravo per il governo. Ora lavoro per il pubblico. Direttore di @FreedomfPress"

Condividi
Roma "Can you hear me now?". Potete sentirmi?. Con questi 20 caratteri, Edward Snowden ha inaugurato il suo account personale su Twitter, circa un'ora fa. In questo lasso di tempo, il suo primo messaggio è stato ritwittato oltre 30 mila volte.

"Lavoravo per il governo. Ora lavoro per il pubblico", si legge nella descrizione di se stesso fatta dall'uomo che ha permesso al mondo di scoprire la fitta rete di sorveglianza, senza controllo, delle agenzie di intelligence statunitensi.

Il numero di persone che lo segue supera i 250 mila, ma non c'è dubbio che continuerà a salire senza sosta nelle prossime ore. Circa trenta minuti dopo il primo tweet, è arrivato il secondo: "Abbiamo acqua su Marte. Pensi che controllino i passaporti al confine? Lo chiedo per un amico", ha risposto scherzosamente a un suo amico che gli dava il benvenuto sul social network.


 Snowden da un anno e mezzo si è rifugiato in Russia. Negli Stati Uniti è ricercato con l'accusa di tradimento per aver rivelato i piani dell'agenzia americana di spionaggio Nsa.  Dopo una serie di incontri e scambi riservatisismi con Glenn Greenwald e Laura Poitras è entrato nella direzione della Freedom of the Press Foundation - di cui i due sono fondatori. Un'organizzazione no profit nata nel 2012 per fare campagna sulla protezione della libertà d'espressione, in particolare contro gli attacchi alla libera informazione. È proprio con loro e con il giornalista del Guardian Ewen MacAskill che Snowden riesce a far esplodere lo scandalo del Nsagate.
Condividi