Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Denver-trovata-morta-la-donna-che-minacciava-una-strage-in-stile-Columbine-9b6aefb3-9017-4a8a-a522-0330b0d25852.html | rainews/live/ | true
MONDO

Denver, trovata morta la donna che minacciava una strage in stile Columbine

Le scuole di Denver e di altre zone del Colorado oggi sono rimaste chiuse

Condividi

La donna che aveva minacciato, negli Stati Uniti, di compiere una strage in stile Columbine, a pochi giorni dal ventesimo anniversario del massacro, è stata trovata morta. Lo riportano i media statunitensi.

La polizia ha reso noto che "non è più in corso una minaccia per la comunità"; poi, fonti di media locali hanno comunicato che Sol Pais, 18 anni, considerata armata ed estremamente pericolosa, è stata trovata morta.

La ragazza aveva minacciato di commettere una strage nell'area metropolitana di Denver e, per questo, tutte le scuole della zona e di altre aree del Colorado, oggi, sono rimaste chiuse. Nella contea di Jefferson, dove tutte le scuole sono rimaste chiuse, c'è proprio la Columbine High School, dove due studenti uccisero 12 compagni e un insegnante il 20 aprile 1999.

Era il 20 aprile del 1999 quando due studenti, Eric Harris e Dylan Klebold, aprirono il fuoco e poi si uccisero nella Columbine High School. Una strage salita alle cronache come una delle 12 più sanguinose della storia americana. Sui preparativi e le commemorazioni per celebrare le vittime di allora è piombata nelle scorse ore di nuovo la paura. E questo anche perché l'allarme è scattato nel giorno del 12 esimo anniversario della strage di Virginia Tech, quando rimasero uccise 32 persone. Lo scorso dicembre una chiamata anonima su una presunta bomba alla Columbine HighSchool aveva fatto scattare il panico. La minaccia bomba si era però rivelata un falso allarme.

Condividi