Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Deputata-Usa-denuncia-dopo-video-postato-da-Trump-sono-aumentate-le-minacce-di-morte-dd1a9cca-2f42-4046-b318-f7fece1d4656.html | rainews/live/ | true
MONDO

Stati Uniti

Deputata Usa denuncia: dopo video postato da Trump sono aumentate le minacce di morte

La speaker della Camera dei Rappresentanti, Nancy Pelosi, ha chiesto di rafforzare la sicurezza per Ilhan Omar

Condividi
Ilhan Omar, la deputata di origine somala eletta dai democratici in Minnesota, denuncia di aver ricevuto un maggiore numero di minacce di morte da quando Donald Trump ha pubblicato un video in cui collega le sue dichiarazioni agli attentati dell'11 settembre. 

"Crimini violenti ed altre azioni d'odio da parte degli estremisti di destra e nazionalisti bianchi sono in crescita nel Paese e nel mondo - ha detto in una dichiarazione pubblicata su Twitter - noi non possiamo ignorare che queste sono incoraggiate dalla persona che ha l'incarico più importante nel nostro Paese". 

Le dichiarazioni di Omar arrivano dopo che la speaker democratica, Nancy Pelosi, ha chiesto che venga rimosso da Twitter il video di Trump in cui vengono montate in modo fuorviante delle dichiarazioni di Omar - che in passato ha avuto problemi e tensioni, poi rientrate, con la leadership democratica per sue presunte dichiarazioni antisemite - riguardo all'11 settembre.

Pelosi ha detto anche di aver dato istruzioni alla polizia di garantire la sicurezza della "deputata Omar, della sua famiglia e del suo staff" a seguito delle minacce dopo la pubblicazione del tweet di Trump in cui, sulle immagini della dem e degli attacchi dell'11 settembre, si legge: "We will never forget", "non dimenticheremo mai". 

"La retorica violenta ed ogni forma di discorso d'odio non hanno posto nella nostra società, molto meno se proveniente dal comandante in capo", ha detto Omar che ha ringraziato "la polizia del Campidoglio, l'Fbi e la speaker per l'attenzione posta a queste minacce". "Siamo tutti americani - ha concluso - questo comportamento mette a rischio vite, deve fermarsi". 
 
Condividi